28 dicembre 2020
ore 23:50
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
8 minuti, 35 secondi
 Per tutti
Meteo: inizia la nevicata al Nord
Meteo: inizia la nevicata al Nord

AGGIORNAMENTO ORE 17,20. ULTIMI FENOMENI AL NORDEST. Ci avviamo ormai verso la fase finale di questa perturbazione molto intensa che ha investito le regioni settentrionali con diffuse nevicate fino in pianura, anche abbondanti. Gli ultimi fenomeni interessano ancor Emilia, Dolomiti e Friuli, con accumuli pluviometrici che sfiorano i 50mm sul Pordenonese. Sul lato opposto si segnala ancora qualche fiocco di neve sulle Alpi occidentali al confine con la Francia.

AGGIORNAMENTO ORE 15,10. ECCO QUANTA NEVE E' CADUTA AL NORD. La perturbazione si attarda sulle estreme regioni nordorientali, anche se il limite delle nevicate è risalito nelle ultime ore e sulle pianure di Veneto e Friuli è la pioggia a dettar legge. Ma vediamo quanto neve è caduta tra la notte e il mattino sulla Val Padana. Si sfiorano i 40cm sulla pedemontana bergamasca, 20cm  nell'area a sudovest di Milano, 10/15 Milano città, Varesotto 15/20cm, Bassa Brianza 20/25cm, Alta Brianza 30/35cm, 30cm a Trento, 25cm Merano, 20cm Bolzano, 15/20cm Arco, 25/30cm tra Belluno e Feltre, fino a 15cm a Vicenza ma 20/25cm a Thiene, 7cm Bassano e Vittorio Veneto, 10cm Castelfranco e Montebelluna, 5cm Treviso, Pordenone e Udine, 3/4cm Padova, Portogruaro, Latisana, Gorizia, 2cm costa tra Bibione, Jesolo, Mestre.

AGGIORNAMENTO ORE 13. ANCORA NEVE SU LOMBARDIA E TRENTINO, PIOGGIA SUL RESTO DEL NORDEST. Fiocchi resistono su gran parte della pianura lombarda, ad eccezione di Cremonese e Mantovano dove il rialzo termico li ha trasformati in pioggia, così come sulla pianura veneta, friulana ed in Emilia Romagna. Fenomeni che però sono ormai cessati sulla Lombardia occidentale, mentre continua a nevicare in Trentino e in Alto Adige fin sul fondovalle. Si registrano accumuli di neve fresca che sfiorano i 40cm sulla pianura pedemontana bergamasca.

AGGIORNAMENTO ORE 11,50. DIFFICOLTA' NELLA CIRCOLAZIONE STRADALE A MILANO. La neve caduta asciutta e generosa a Milano ha creato diversi problemi alla circolazione stradale. In particolare in zona Bicocca, dove alcuni tram sono rimasti bloccati. Alcuni alberi sono stati abbattuti dal peso della neve in città. All'alba si sono avuti anche alcuni cali di tensione nella fornitura dell'energia elettrica.

AGGIORNAMENTO ORE 11,15. NEVE IN ATTENUAZIONE AL NORDOVEST. La perturbazione sta mollando la presa al Nordovest, ormai praticamente assenti su Piemonte e Liguria di Ponente. Fa eccezione una recrudescenza delle nevicate in Valle d'Aosta, esposta nel suo settore occidentale ad un flusso umido da ovest. Prosegue il maltempo sul resto del Nord con fenomeni intensi su bassa Lombardia ed Emilia, oltre che sull'alto Veneto, ma con la pioggia che continua a sostituirsi alla neve.

AGGIORNAMENTO ORE 9,40. 30CM DI NEVE IN LOMBARDIA. Continua a nevicare intensamente in su gran parte della Val Padana, in particolare in Lombardia dove lo spessore di neve fresca raggiunge ormai i 30cm su alcune zone della provincia di Bergamo, 25cm in Brianza ad una quota di 350m. Si tratta di neve asciutta che cade con temperature intorno a 0°C o lievemente anche inferiori fin sulle aree di pianura.

NEVE SULL'A21. Continua a nevicare sull'Emilia occidentale con i fiocchi che imbiancano anche la A21 Torino Piacenza.

NEVE ANCHE IN LIGURIA. Fiocchi di neve riescono a raggiungere la costa ligure imbiancando le zone comprese tra Genova e Savona, fino a Pietra Ligure, mentre vanno attenuandosi i fenomeni sulle zone interne del Ponente.

LA NEVE SI TRASFORMA IN PIOGGIA A VENEZIA. Dopo l'imbiancata dell'alba la temperatura a Venezia è tornata in positivo e la colonnina segna ora +1°C, con la neve che ha lasciato posto alla pioggia. Notevole lo scarto termico con le aree meridionali della regione, con temperature fino a 10°C a Porto Tolle, sul Delta del Po.

AGGIORNAMENTO ORE 8. NEVE IN PIANURA AL NORD. L'attesa intensa perturbazione ha raggiunto dalla serata di ieri le regioni nordoccidentali e nella notte si è estesa al resto del Nord Italia, trovandosi a scorrere su un cuscino di aria fredda che permette nevicate su gran parte della Pianura Padana. Pochi centimetri a Torino, ma la nevicata è più intensa sul basso Piemonte e su quello orientale, con circa 10cm al suolo a Cuneo e Vercelli. Nevica in Lombardia a Milano, Bergamo, Brescia con una decina di centimetri sul capoluogo lombardo, 20cm a Bergamo. Nevica in Veneto a Verona, Treviso e addirittura a Venezia, così come nel Friuli Vg con i fiocchi che hanno raggiunto Pordenone e Udine.

BUFERE DI NEVE IN LIGURIA. L'entroterra ligure è molto esposto a questo tipo di circolazione, con la Tramontana scura che causa bufere di neve sull'entroterra di Savona e Genova, temporali sulla costa e fiocchi che a tratti si spingono fin lungo il litorale savonese, raggiungendo verso ovest anche finalese, pietrese e ingauno.

NEVE E GELICIDIO SULL'EMILIA OCCIDENTALE. La perturbazione coinvolge anche l'Emilia con precipitazioni intense che sulle aree occidentali risultano nevose fino in pianura. Sotto la neve Piacenza e Parma, dove le temperature si mantengono intorno agli zero gradi, mentre risalgono verso est con pioggia a Bologna. Neve mista a gelicidio invece oltre Parma, dove la colonna d'aria sovrastante si è scaldata portandosi oltre lo zero.

AGGIORNAMENTO ORE 6:00, TEMPORALI NEVOSI IN LIGURIA, NEVE ALLE PORTE DI GENOVA, NEVE ANCHE SU EMILIA, PIEMONTE, LOMBARDIA, VENETO E FRIULI VENEZIA GIULIA - Apice del maltempo in queste ore sulla Liguria con rovesci e temporali anche di forte intensità. Oltre al savonese, dove nevica a tratti fin sulla costa, Savona inclusa, la quota neve è crollata anche sul genovese occidentale, con neve alle porte di Genova e tracollo termico. Bufere di neve imperversano sull'Appennino retrostante, sfondando sulle langhe piemontesi e sull'alessandrino, ma anche sull'Appennino emiliano occidentale. 

Nevica in pianura anche sul Piemonte, in modo più incisivo sulla Lombardia, specie centrale, nonchè sull'Emilia tra Piacenza e Parma; locali episodi di gelicidio invece si stanno registrando sull'Appennino reggiano e modenese. A tratti le nevicate assumono carattere di forte intensità e anche di bufera per via del vento. Gli accumuli superano anche i 10-15cm al suolo su vaste aree della Lombardia centro-occidentale; Milano è completamente bianca. Accumuli destinati ulteriormente ad aumentare nelle prossime 2 ore. Nevicate in intensificazione anche su medio-alto Veneto fino in pianura, così come sul Friuli Venezia Giulia. Neve a Vicenza, Padova, Venezia, Treviso, Udine, Pordenone. 

Neve a
Neve a

AGGIORNAMENTO ORE 4:45, FORTI TEMPORALI IN LIGURIA, NEVE A TRATTI INTENSA IN LOMBARDIA ED EMILIA OCCIDENTALE, BLACKOUT - Entra nel vivo la fase di maltempo con le precipitazioni più intense in risalita dal Ligure. Proprio in Liguria si registrano rovesci e temporali fuori stagione, che assumono carattere nevoso sull'entroterra a quote collinari, se non in pianura sul savonese. Bufere di neve si registrano sull'Appennino ligure ma anche su quello piacentino e parmense, con locali episodi però di gelicidio per via dell'ingresso di aria via via più mite in quota. Si registrano locali blackout elettrici, specie in Liguria. 

Nevica a tratti intensamente nel frattempo sulla Lombardia, specie occidentale, da Pavia, Lodi, a Milano, Varese, Como, Lecco, Bergamo, Brescia, Cremona; il vento conferisce localmente carattere di bufera alle nevicate. Neve anche sul Piemonte specie orientale e sul cuneese. Prime nevicate in genere deboli hanno raggiunto anche la medio-alta pianura veneta e friulana, ma con passaggio a pioggia sulle coste. Neve anche in Trentino Alto Adige e sulla Valle d'Aosta, soprattutto occidentale.

Neve a Monza
Neve a Monza

AGGIORNAMENTO ORE 3:00, NEVE FITTA A MILANO, NEVE ANCHE A SAVONA - Inizia a nevicare intensamente sulla Lombardia e in particolare tra pavese, milanese, lodigiano dove si misurano già diversi centimetri al suolo. Neve fitta a Milano con Piazza Duomo imbiancata. Nevica anche su varesotto, Brianza, Bergamo, Brescia, Cremona, neve intensa a Piacenza ma anche sul parmense. Prime nevicate in pianura su registrano anche sul Veneto, in particolare tra Verona e Vicenza, ma anche sul padovano. Piemonte più ai margini, con le nevicate più incisive su alessandrino, Verbano-Cusio-Ossola, novarese e langhe cuneesi. Rovesci intensi invece si registrano sulla Liguria, localmente a sfondo temporalesco, con neve forte sull'entroterra savonese e a tratti anche a Savona città.

AGGIORNAMENTO ORE 00:30, SI INTENSIFICANO I ROVESCI IN LIGURIA, NEVE A SAVONA - Stanno intensificandosi proprio in queste ore i rovesci sulla Liguria, con neve fino in pianura sull'entroterra savonese. Fiocchi anche a Savona con una temperatura compresa tra 2°C e 3°C. 

Fotosegnalazione di Seregno
Fotosegnalazione di Seregno

INIZIA LA NEVICATA AL NORD - Come da previsione sta iniziando a nevicare su alcune aree del Nord anche in pianura. Nevica per ora debolmente in Lombardia (ma con precipitazioni in intensificazione), nonchè su diverse aree del Piemonte, occasionalmente sull'Emilia occidentale. Neve anche sulla Valle d'Aosta soprattutto occidentale. Precipitazioni in intensificazione sulla Liguria anche a carattere di rovescio, con neve praticamente in pianura sull'entroterra savonese. Segnalate anche locali nevicate dai 200-300m sulla Toscana interna, con fiocchi a Siena. 

Aggiornamento ore 3.10 neve
Aggiornamento ore 3.10 neve
28 dicembre 2020
28 dicembre 2020

PROSSIME ORE NEVE IN INTENSIFICAZIONE AL NORD - Nelle prossime ore neve in intensificazione su tutto il Nordovest, ma in particolare sulla Lombardia. Neve anche sulla Liguria interna a quote collinari se non fino in pianura sull'entroterra savonese, con fiocchi a tratti non esclusi anche a Savona e Genova. Nevicate in estensione anche al Nordest, in particolare su medio-alte pianure venete, pianure friulane e ovviamente su tutto il Trentino Alto Adige; neve anche sull'Emilia occidentale, specie tra piacentino e parmense. Tra tarda notte e mattino neve a tratti intensa sulla Lombardia, specie centrale; neve debole o al più moderata sul Piemonte, a tratti più intensa sull'alessandrino. Rovesci e temporali nevosi sull'entroterra ligure, specie savonese. Neve inizialmente anche su medio-alta pianura veneta e friulana ma con passaggio a pioggia a partire dalle coste, ad esclusione del vicentino dove dovrebbe rimanere neve fino al pomeriggio. Neve sulle Alpi fino al fondovalle. Prestare attenzione!

Accumuli totali di neve previsti
Accumuli totali di neve previsti

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati