20 settembre 2019
ore 18:08
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 16 secondi
 Per tutti

Aggiornamento ore 18.00: forti temporali continuano a colpire la Sicilia centrale e sud orientale con particolare enfasi tre le provincia di Enna e Caltanissetta, quella di Ragusa, il siracusano e parte del catanese. I fenomeni hanno assunto carattere di nubifragio sulla città di Ragusa e su Caltagirone, qui con accumuli fino a 106mm. Allagamenti sono segnalati in città con scantinati sott'acqua e disagi per la circolazione stradale. Problemi anche sulle strade del capoluogo di provincia più alto d'Italia, Enna dove il fango e alcune frane avevano già creato disagi nella giornata di ieri, oggi la situazione si è ulteriormente complicata.

I forti temporali sono stati accompagnati da frequenti grandinate, in particolare sul ragusano sono caduti chicchi di grandine grossi come noci che hanno danneggiato automobili e tetti oltre a creare molti danni alle colture. In queste ore i fenomeni stanno gradualmente abbandonando il settore centro occidentale e si concentrano tra la provincia sud di Caltanissetta e il siracusano, un forte temporale con grandine ha appena interessato la città di Augusta nel Siracusano e Mazzarino nella provincia di Enna. Liberi dal maltempo i settori più occidentali come Trapani e Palermo, fenomeni assenti anche sulla costa messinese e sull'agrigentino.

CRONACA METEO DIRETTA, FORTI TEMPORALI SULLA SICILIA - Come nelle attese e anche un po' in anticipo sulla tabella di marcia, diverse aree della Sicilia sono sotto il tiro di rovesci e temporali talora intensi. Per ora colpito soprattutto Nisseno, ennese, il ragusano, il siracusano e la zona dell'Etna con fenomeni anche di forte intensità. Nella zona dei Monti Iblei sono stati registrati già picchi di oltre 50-60mm ( addirittura oltre 100mm a Caltagirone ) Non è finita: nelle prossime ore attesi altri temporali anche forti in particolare sempre sulle zone interne, in sconfinamento al versante ionico, specie tra Catania e Siracusa. Poco o nulla su coste tirreniche e trapanese dove prevarranno gli spazi assolati, anche se potranno innescarsi improvvisi isolati temporali. 

Sporadici temporali o acquazzoni hanno preso vita anche sulla Sardegna, in particolare sulla zona del Gennargentu, Campidano e Inglesiente. Isolati fenomeni anche in Calabria, per il resto poco da segnalare se non della nuvolosità a tratti su Puglia, Lazio meridionale, medio versante adriatico, Prealpi e pedemontane del Nordovest. 

METEO PROSSIME ORE: ancora temporali sparsi sulla Sicilia, specie centro-orientale. Residua variabilità al Sud, Sardegna, basso Lazio ma con fenomeni scarsi o assenti, se non qualche focolaio in più sull'Isola ma in esaurimento serale. Altrove situazione tranquilla con cieli sereni o al più a tratti irregolarmente nuvolosi. 

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati