3 dicembre 2019
ore 18:40
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti

Aggiornamento martedì ore 12:00: il tifone Kammuri ha ormai attraversato le Filippine ma lascia al suo seguito una immensa scia di devastazione e anche una vittima. I venti distruttivi con raffiche anche oltre i 200km/h hanno strappato i tetti dalle case, abbattuto linee elettriche e costretto almeno mezzo milione di persone a cercare rifugio nei centri di evacuazione. L'emergenza sta lentamente rientrando anche nell'aeroporto di Manila rimasto bloccato per 12 ore con oltre 500 voli cancellati. Assieme ai venti hanno fatto enormi danni anche le piogge intensissime oltre 700mm caduti in meno di 12 ore con frane e alluvioni lampo.

Il tifone ha colpito le Filippine mentre la nazione ospitava i Giochi del Sud-Est asiatico, un evento sportivo biennale che attira i migliori atleti da 11 nazioni del Sud-Est asiatico. L'inizio dei Giochi è ora previsto per l'11 dicembre. Sport come il windsurf, il beach volley e le gare di canoa-kayak sono stati sospesi o rinviati. Kammuri, noto localmente come Tisoy, è la ventesima tempesta che ha colpito le Filippine quest'anno.

In queste ore l'esercito, le forze di polizia e gli addetti ai servizi di emergenza stanno aiutando la popolazione a liberare le strade dai detriti per favorire l'arrivo dei soccorsi, ci vorranno settimane prima che tutto torni alla normalità

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati