25 gennaio 2019
ore 8:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 57 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 16.

CICLONE MEDITERRANEO: MALTEMPO AL CENTRO-SUD, SOLE AL NORD - Un profondo vortice depressionario insiste tra Sardegna e Sicilia portando condizioni di maltempo estese sulle regioni centro-meridionali. Mentre al Nord domina il sole, scendendo di latitudine, troviamo nubi già piuttosto estese tra Marche, Umbria e Lazio con ventilazione sostenuta di Grecale. In Abruzzo rovesci di pioggia stanno interessando il litorale pescarese e il Chietino, nevica sull'Appennino teramano al di sopra dei 700 metri di quota. Il Sud peninsulare è invece alle prese con rovesci di pioggia, temporali e nevicate in Appennino.

SUD ALLE PRESE CON MALTEMPO: ROVESCI DI PIOGGIA E TEMPORALI - Acquazzoni intensi hanno interessato nelle ultime ore l'Arcipelago campano, colpendo in particolare l'isola di Procida. Rovesci di pioggia anche su Napoli, Pozzuoli. Temporali in Puglia tra Andria, Barletta e Bari, in Basilicata dove un nucleo risale dal Mar Ionio verso l'interno. In Sicilia dove il tempo risulta estremamente instabile e in continua evoluzione: temporali sul Messinese, qualche schiarita temporanea sul Catanese, altri nuclei in risalita dal Canale di Sicilia portano rovesci di pioggia sulle aree occidentali. Nevica sulla dorsale appenninica meridionale tra gli 800 e i 1000 metri di quota.

IN SARDEGNA NEVE ABBONDANTE IN COLLINA - La Sardegna è investita, sin dal mattino, da correnti da NE sui settori nordorientali, da NORD su quelli sudoccidentali con

raffiche anche superiori agli 80 km/h

. Le nubi più consistenti si ammassano sui rilievi centrali dell'Isola, in particolare tra Sassarese, Gallura e Nuorese, portando nevicate

anche abbondanti a quote collinari, al di sopra dei 4-500 metri.

AGGIORNAMENTO ORE 8. Un profondo vortice di bassa pressione si sta scavando in prossimità della Sardegna con minimo di pressione intorno a 980hPa, alimentato da aria fredda provenuta dall'Artico. Dal suo centro si diparte una perturbazione che insiste sull'Italia con effetti residui su parte delle regioni settentrionali e coinvolge più direttamente il Centro-Sud, con piogge ma anche con nevicate localmente a quote molto basse.

Nel dettaglio al Nord gli ultimi fenomeni si stanno scaricando su basso Piemonte, entroterra ligure ed Emilia Romagna, con alcuni centimetri che hanno imbiancato le pianure tra Piacentino e Bolognese. Dopo le nevicate diffuse che mercoledì si sono scaricate sulla pianura piemontese ed in Liguria anche sulla costa tra Savona e Genova, oggi (giovedì) residue nevicate interessano ancora il Cuneese, mentre qualche fiocco cade sull'entroterra ligure tra Savonese e Genovese occidentale. Gli accumuli di fresca intanto raggiungono e localmente superano i 40cm sullo spartiacque tra Liguria e Piemonte. Qualche fiocco al primo mattino segnalato in Emilia nella zona di Bologna, ormai in esaurimento, e neve un po' più organizzata sulle zone appenniniche. Neve a bassa quota infine sulle Marche con qualche fiocco dai 500m.

Fenomeni più diffusi al Centro-Sud con piogge e rovesci in Sardegna, specie centro-settentrionale, e neve a bassa quota, a partire dai 400m circa sull'isola. Sul settore peninsulare tirrenico la perturbazione coinvolge più direttamente basso Lazio e Campania con piogge e rovesci e un po' di neve sulla dorsale dai 600m, ma fenomeni più organizzati si scaricano su centro-est Sicilia e bassa Calabria, dove la neve cade oltre i 700/1000m.

VENTI IN RINFORZO. Intanto la presenza del vortice così profondo intorno all'Italia sta provocando una decisa intensificazione dei venti a rotazione ciclonica intorno allo Stivale, con raffiche che al momento raggiungono gli 80km/h sulla costa ligure di Ponente e nel sud della Sardegna.

Nel seguente video la neve ieri in tarda serata a Parma:

Nel seguente video la neve ieri in tarda serata a San Baronto (PT):


PROSSIME ORE. Fenomeni ormai in esaurimento al Nord, oltre che su Toscana, Umbria, alto Lazio e successivamente alte Marche, mentre l'instabilità insisterà sulle altre regioni con piogge e rovesci anche temporaleschi tra pomeriggio e sera sul versante ionico e in Puglia. Neve sulla dorsale ed in Sardegna, dai 600/800m, fino a 1000m in Calabria. Venti in rinforzo a rotazione ciclonica intorno al minimo in Sardegna con raffiche fino a 100km/h e oltre al largo del Mar di Sardegna. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Segui l'evoluzione in diretta attraverso le nostre webcam

Segui l'evoluzione meteo attraverso i nostri satelliti

Venti in deciso rinforzo nelle prossime ore. Ecco i dettagli grafici

Nuove piogge in arrivo nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Temperature altalenanti nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Allerte previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati