7 giugno 2021
ore 23:48
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 54 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

FORTE TEMPORALE A TORINO. Dopo Milano è stata la volta di Tortino, con un forte temporale che ha colpito i quartieri nord della città, oltre alla cintura ovest, in primis Collegno, che ha coinvolto anche il fondovalle della Val Susa. Un altro violento temporale si è sviluppato nella zona Vercelli ed ha coinvolto soprattutto le zona a sud della città.

ROVESCI E TEMPORALI SU GRAN PARTE DELL'APPENNINO. Nel corso delle ore pomeridiane diverse celle temporalesche si sono sviluppate lungo l'Appennino centro-meridionale, fino al settore lucano. Ma è sull'entroterra marchigiano che si registrano i rovesci più intensi, in particolare sul Maceratese. Bersagliata da temporali anche la Toscana interna, fin verso il Grossetano.

TEMPORALI IN ROMAGNA. Anche la Romagna interna è alle prese con temporali pomeridiani che coinvolgono soprattutto le zone appenniniche, così come tutto il resto della dorsale tosco-emiliana. Si segnalano accumuli pluviometrici di oltre 25mm sull'area pedemontana di Forlì.

PRIMI TEMPORALI SULLA VAL PADANA CENTRO-ORIENTALE. Alcune celle temporalesche si stanno formando nel primo pomeriggio sulla Val Padana centro-orientale, in particolare sul Delta del Po, sulla pianura veneta, ma anche in Lombardia sulle pianure settentrionali.

FORTE TEMPORALE A MILANO. Proprio intorno all'ora di pranzo uno di questi nel suo moto verso sud si è sganciato dalla fascia prealpina e ha raggiunto Milano interessandola in piano con precipitazioni anche forti e accompagnate da grandine. In molte zone della città gli accumuli pluviometrici hanno raggiunto quasi i 50mm, in poche decine di minuti, provocando allagamenti in alcune zone.

Nei seguenti video il forte temporale di oggi a Milano:


SI ATTIVA L'INSTABILITA' DIURNA. Cominciano a scorgersi i primi segnali di instabilità diurna a ridosso dei rilievi alpini, in particolare sull'alto Piemonte, Prealpi lombardo-venete, entroterra ligure, ma anche su Appennino Tosco-Emiliano ed entroterra marchigiano. Si tratta di rovesci pomeridiani che con passare delle ore andranno intensificandosi anche notevolmente, dando luogo a frequenti episodi temporaleschi.

TEMPORALI SUL MEDIO ADRIATICO. Una cella temporalesca sta agendo in mattinata al largo dell'Adriatico centro-meridionale, in corrispondenza di Abruzzo, Molise e Gargano. Rovesci e temporali si scaricano soprattutto in mare aperto, anche se alcuni scrosci di pioggia si spingono di tanto in tanto fin verso le coste tra Vasto e Termoli.

ROVESCI RAGGIUNGONO LA CALABRIA. Dal basso Tirreno i temporali che in mattinata stanno coinvolgendo le isole Eolie con moto ovest est hanno ormai raggiunto la Calabria a partire dalle coste tirreniche, dove sono giunti rovesci ed anche qualche tuono. Le precipitazioni si propagano poi verso est e sconfinano al versante ionico, anche se con intensità più attenuata.

SICILIA, TEMPORALI SUL BASSO TIRRENO. Continua a provocare diversi temporali la linea di instabilità che sta transitando sul basso Tirreno lungo il litorale settentrionale della Sicilia. Temporali anche forti stanno interessando le Eolie, in movimento da ovest verso est in mattinata.

SITUAZIONE. Un'ansa depressionaria sta transitando sul Mediterraneo centrale approfittando di un indebolimento dell'anticiclone e coinvolge anche l'Italia da nord a sud. Il tempo su molte delle nostre regioni è instabile e già nella notte si sono avuti diversi episodi sparsi un po' ovunque, alcuni dei quali ancora in corso in avvio di giornata.

TEMPORALI AL NORD. Nella notte rovesci e temporali hanno attraversato le regioni settentrionali risalendo la Val Padana da est ad ovest. Forti temporali hanno coinvolto gran parte del Piemonte, in particolare Vercellese, Novarese e Torinese, accompagnati da raffiche di vento e accumuli pluviometrici che hanno superato i 60mm sul Torinese occidentale. Nella serata di domenica piogge e temporali piuttosto attivi hanno impegnato anche il Triveneto, in particolare Padovano e Vicentino, ma nella mattinata di oggi, lunedì, si segnalano altri rovesci che insistono tra pianura veneta ed est Lombardia, lungo il corso del Po.

Nel seguente video il temporale di domenica sera a Milano:

Nel seguente video il temporale di domenica a Torino:

LAZIO BERSAGLIATO DALL'INSTABILITA'. Anche le regioni centrali risentono della fase particolarmente instabile ed in particolare il Lazio, dove nella notte ma anche in avvio di mattinata si susseguono piogge e rovesci diffusi, tanto che sul Pontino gli accumuli pluviometrici vanno anche oltre i 30mm. Piogge inoltre su Marche, Umbria e Abruzzo con rovesci che si protraggono in avvio di mattinata.

INSTABILE AL SUD, FINO IN SICILIA. Nemmeno le regioni più meridionali vengono risparmiate dall'instabilità Piogge e temporali sparsi transitano lungo il litorale settentrionale della Sicilia, anche se il grosso si scarica in mare aperto. Temporali piuttosto consistenti impegnano infatti le Eolie. Si segnalano rovesci ed anche qualche temporale su Calabria, Basilicata e Puglia.

METEO PROSSIME ORE. Giornata caratterizzata da una spiccata instabilità con piogge e rovesci temporaleschi che si intensificheranno soprattutto a partire dalle ore centrali della giornata. Nelle ore pomeridiane si assisterà infatti ad una generale intensificazione di piogge e temporali, in particolare in prossimità delle aree alpine ed appenniniche anche del Sud Italia. Piogge e temporali si dirigeranno quindi dalle Alpi alla Val Padana, divenendo anche intensi in Piemonte e localmente grandinigeni. Instabilità crescente anche lungo tutta la dorsale appenninica con temporali anche forti sulle zone interne di Toscana e Lazio, poi anche in Puglia con precipitazioni che sconfineranno alle coste del basso Adriatico ma anche su quelle del basso Lazio. Andrà meglio solo su isole maggiori e regioni ioniche, con maggiori schiarite, salvo qualche pioggia che si attarderà sul Messinese. Temperature in calo anche al Sud. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per l'evoluzione fino a giovedì clicca qui.

Meteo Italia lunedì
Meteo Italia lunedì

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati