7 agosto 2019
ore 8:22
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 12 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO MERCOLEDÌ ORE 7:50 - E' stata una serata/nottata difficile su Alpi, Prealpi, localmente pedemontane e alte pianure del Nord Italia, bersagliate da reiterati temporali, alcuni dei quali particolarmente intensi. Nel bergamasco sono stati registrati picchi pluviometrici superiori ai 110mm con disagi e allagamenti; punte di oltre 70mm anche su Lario, bellunese, fino a 40-50mm sul bresciano. La situazione più difficile in Valsassina e in particolare nella frazione Codesino di Casargo, dove una frana ha invaso il centro abitato spazzando via diverse auto: ci sono state circa 200 evacuazioni. Nel comune di Ono San Pietro è crollato un ponte coinvolgendo autovetture parcheggiate, fortunatamente senza persone all'interno. Forti temporali non hanno risparmiato Veneto e Friuli_ a causa di una colata di fango e detriti in località Acquabona nei pressi di Cortina d'Ampezzo (Belluno), è stata chiusa temporaneamente e poi riaperta la statale 51 di Alemagna.

CRONACA METEO MARTEDÌ ORE 21, VIOLENTI TEMPORALI E NUBIFRAGI SU PARTE DEL NORD - Nelle ultime ore forti temporali e nubifragi stanno interessando in modo sparso la cerchia alpina ma localmente anche Prealpi e alte pianure del Nord Italia. Letteralmente bersagliate le Dolomiti, Carnia e il Trentino Alto Adige in generale, con temporali talora violenti associate a forti raffiche di vento, come accaduto a Bolzano dove sono stati abbattuti diverse alberi con danni anche alle case. Forti temporali hanno poi preso vita anche su Alpi lombarde, sconfinando fin sulle aree pedemontane ( oltre 30mm nel bergamasco, picchi di 70mm nel lecchese ), oltre a Valle d'Aosta e Piemonte, in particolare il Verbano-Cusio-Ossola. Nuove celle temporalesche stanno prendendo vita anche su torinese, alte pianure del Veneto e sul Friuli Venezia Giulia. Da segnalare picchi di oltre 60-70mm anche in provincia di Belluno.

DANNI, FRANE E ALLAGAMENTI, EMERGENZA IN VALSASSINA - Non mancano purtroppo danni e disagi, in particolare in alta Valsassina: nel comune di Casargo e nella frazione di Codesino il nubifragio ha determinato frane e smottamenti, fin sul paese, con strade invase da fango e acqua, auto letteralmente spazzate via e gravi danni. La situazione è particolarmente critica. to. La strada provinciale 67, che da Taceno sale verso Premana, è attualmente chiusa al traffico.  

NELLE PROSSIME ORE ALTRI FORTI TEMPORALI - Non è finita, nelle prossime ore ancora temporali sparsi al Nord, localmente intensi; migliora giovedì a partire dal Nordovest. Maggiori dettagli in questo articolo o alla sezione meteo Italia

Ecco alcuni video, una parte delle quali condivisi da voi sulla nostra video gallery

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati