26 novembre 2022
ore 23:45
di Federico Brescia
tempo di lettura
5 minuti, 23 secondi
 Per tutti
Forte maltempo sul Centro-Sud italiano
Forte maltempo sul Centro-Sud italiano

ORE 16:30 AGGIORNAMENTO GENERALE. Continuata a piovere sulla Campania, martoriata dal maltempo durante la mattinata. Si continua a cercare i dispersi tra fango e detriti a Ischia. Per ora un morto accertato, dodici dispersi e centinaia di persone isolate. Piove intensamente sulla Sicilia orientale con accumuli oltre i 50mm sul Ragusano e oltre i 40mm sul Catanese. Maltempo anche tra Puglia, Basilicata e Calabria, per ora senza disagi. Attenzione però nelle prossime ore, la fase clou del peggioramento su queste regioni si avrà nella serata di oggi, specie sul Crotonese. Continua a nevicare abbondantemente sull'Appennino Abruzzese e Molisano, neve che si è spinta fino a 1000 metri grazie ai rovesci intensi. Al Nord sole protagonista con temperature anche fino a 16-18°C sulle pedemontane Piemontesi a causa dei venti Foehn. Vento di Grecale in rinforzo sulle aree del basso Tirreno, di Scirocco sullo Ionio, da Est sul basso Adriatico. Condizioni pessime in mare, con onde oltre i 3-4 metri.

ORE 15:15, vediamo altri video della drammatica giornata a Ischia.

ORE 15:00 - Non molla la presa il maltempo sulla Campania, superati i 200mm a Capri.

ORE 13:30 - AGGIORNAMENTO FRANA ISCHIA. Riguardo la famiglia dispersa, sono stati ritrovati la madre, il padre e il neonato, tutti e tre salvi, ancora dispersa la ragazza di 25 anni. Da accertare la notizia delle otto vittime.

ORE 12:45 - Splende il sole al Nord. Decisamente opposte le condizioni meteo al Nord dove è il sole a farla da padrone. Schiarite che si stanno facendo largo anche sulla Romagna dopo le piogge e i temporali di questa mattina. Ampi spazi soleggiati anche in Toscana. 

ORE 12:30 - Continua la fase di maltempo al Sud. E' la Campania fino ad ora la regione più colpita dal ciclone che sta interessando l'Italia centro-meridionale. Nuove forti piogge e temporali stanno scaricando ingenti quantità d'acqua ancora una volta sull'area costiera campana, un forte rovescio su Capri ha appena fatto cadere 80mm di pioggia in 1 ora. Situazione potenzialmente pericolosa visti i terreni ormai saturi. Intensi temporali anche sulla Sicilia orientale e sul Crotonese, ma a parte qualche locale allagamento non si segnalano grossi disagi. Piove sul resto dell'Italia meridionale senza però alcuna criticità. Continua a nevicare in Appennino oltre i 1000m, specie tra Abruzzo e Molise. 

ORE 11:45 - L'intensità dei fenomeni che stanno colpendo la Campania. Si stima che tra le 4 e le 5 di questa mattina a Ischia monte Epomeo siano caduti circa 51,4mm, intensità alluvionale. A Capri superati i 100mm, 40mm in un'ora. Ad Anacapri al momento sono caduti già 117mm. Tanta pioggia anche a Napoli dove gli accumuli sono compresi generalmente tra 50 e 70mm a seconda dei quartieri.

ORE 11:00 - Abbondanti nevicate sull'Appennino centrale. Ecco Campo Felice, in Abruzzo.

ORE 10:30 - Aggiornamento frana ad Ischia. Sono 13 i dispersi, ma il numero è ancora provvisorio. Si continua a spalare e a cercare sull'isola. Nel frattempo altri forti temporali stanno colpendo la Sicilia orientale e la Calabria ionica, numerose fulminazioni. Prestare attenzione, in particolare sul Crotonese.


ORE 9:20 - Si aggrava il bilancio della frana ad Ischia. Secondo le ultime notizie la frana avrebbe travolto letteralmente una casa e purtroppo aumenta anche il numero dei dispersi, si tratta di 4 persone, tra cui un neonato.

ORE 8:45 - Copiose nevicate in Appennino. La neve sta scendendo fino a 1200-1300m sull'Appennino Centro-meridionale. Fiocchi che localmente scendono anche più in basso in caso di fenomeni intensi, come sta succedendo a Pescasseroli, in provincia di l'Aquila. Accumuli dai 1200m in su, a Roccaraso ha iniziato a nevicare da 2 ore e si toccano già i 5-8cm di accumulo. Autentiche bufere di neve invece sopra i 1500m. 

ORE 8:10 - Alluvione e frana a Ischia. Purtroppo si registrano anche le prime vere criticità della giornata. Nella notte un forte temporale si è abbattuto su Ischia, scaricando più di 100mm in poco tempo e causando una frana nella località di Casamicciola Terme. La frana ha travolto alcune auto in sosta trascinandole in mare e anche un uomo, fortunatamente recuperato e salvato senza conseguenze. La gente è in queste ore impegnata a ripulire l'isola dal fango e dai detriti.


ORE 8:00 - Forti temporali in Sicilia. Fino ad ora è la Sicilia la regione più colpita dal maltempo. Una linea temporalesca molto intensa formatasi nelle primissime ore del mattino sta interessando tutta l'area meridionale dell'isola, muovendosi da Ovest verso Est, e tra poco sarà il turno di Malta. Arrivano segnalazioni di locali allagamenti nel Ragusano proprio in questi istanti. Accumuli pluviometrici fino a 30mm tra Trapanese e Ragusano. Numerose le fulminazioni. Passato questo violento sistema temporalesco si avrà una temporanea pausa dalle precipitazioni sulla Sicilia, ma la giornata resterà comunque molto instabile, pertanto mantenere sempre alta l'attenzione.

Situazione generale e meteo prossime ore. Il nuovo ciclone previsto per questo weekend sul nostro Paese, ha rispettato le attese e sta portando forte maltempo su tutto il Centro-Sud italiano. Il suo minimo depressionario si trova al momento a Est della Sardegna e si registrano forti piogge e temporali su molte regioni meridionali, in particolare in Sicilia e Campania dove arrivano notizie di frane e allagamenti. Neve sull'Appennino centrale oltre i 1000m. Va decisamente meglio al Nord, sotto a secchi venti settentrionali, mentre tra l'area del Delta e la Romagna si segnalano rovesci, localmente anche temporaleschi. Clima freddino sulle regioni del Nord dove si registrano temperature vicine allo zero fino in pianura, specie sulla bassa Lombardia. Nebbie tra Pavese, Lodigiano, Cremonese e Piacentino. Venti sostenuti ovunque, prevalentemente da NE, da SE solo all'estremo Sud. Nelle prossime ore il tempo continuerà ad essere perturbato su più di mezza Italia. Attenzione al Meridione dove i fenomeni saranno intensi, localmente a carattere di nubifragio. Possibili criticità su Campania, Calabria, Puglia e Sicilia. Un graduale miglioramento si avrà solo nella giornata di domani, ma non per tutti. Vento in rinforzo da Nord questa sera sul Tirreno dove sono attese raffiche fino a 90 km/h e mareggiate. Scirocco burrascoso sullo Ionio.


Seguici su Google News


Articoli correlati