16 novembre 2020
ore 23:51
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
3 minuti, 37 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

INTENSO MALTEMPO TRA UMBRIA E MARCHE. Tra le regioni del Centro Italia quelle che hanno subito i fenomeni più intensi nel pomeriggio sono state Umbria e Marche, in particolare sui rilievi di confine in provincia di Pesaro-Urbino, dove gli accumuli pluviometrici hanno sfiorato i 60mm. Forti rovesci inoltre in Sardegna nel Nuorese (oltre 40mm) dove si sono avuti alcuni temporali. Si segnalano infine rovesci intensi nel Friuli sul Triestino, con oltre 40mm.

FORTI ROVESCI SUL CENTRO ITALIA. Con le ore pomeridiane la perturbazione ha ormai mollato la presa sulle regioni settentrionali e si sta concentrando su quelle centrali. Fenomeni anche intensi si segnalano su Marche, Umbria, Toscana orientale e parte del Lazio, oltre che sulla Romagna. Nell'alto Lazio gli accumuli pluviometrici superano localmente i 50mm con punte di 55mm sul Viterbese. Temporali intento stanno interessando la Sardegna interna, oltre al basso Tirreno.

ALTO ADRIATICO E TOSCANA SOTTO I FENOMENI PIU' INTENSI. E' sull'alto Adriatico e in Toscana che in tarda mattinata si concentrano i fenomeni più intensi legati al passaggio della perturbazione sull'Italia. Il fronte disteso dal Triveneto alle regioni centrali distribuisce piogge e rovesci su Friuli VG, coste venete, Romagna, Toscana e Umbria, con accumuli pluviometrici che si avvicinano rapidamente ai 20mm sull'area di Udine. Sul versante toscana della dorsale appenninica si raggiungono invece quasi 40mm nella zona di Prato.

TORNA LA PIOGGIA AL NORD. L'alta pressione ha subito un'evidente erosione nelle ultime ore in corrispondenza del suo bordo superiore e ne ha approfittato una perturbazione per tornare a far visita alle nostre regioni, dopo una lunghissima latitanza. Piogge sparse interessano le regioni settentrionali e tratti di quelle centrali con fenomeni anche a carattere di rovescio sul Levante Ligure e sul medio-alto Tirreno. Si registrano accumuli pluviometrici fino a 25mm in Liguria sul Genovese orientale, mentre i valori risultano decisamente inferiori all'estremo Nordovest, rimasto in ombra pluviometrica con condizioni a tratti asciutte in Piemonte e sul Ponente Ligure.

FIOCCHI SULLE ALPI ORIENTALI FINO A 1700M. La perturbazione ha ormai abbandonato il Nordovest dove in mattinata sono subentrate ampie schiarite, anche se in pianura insistono foschie e nebbie che non sempre permettono al sole di filtrare. Il fronte si concentra invece sul Nordest impegnando le Alpi orientali con nevicate che si spingono fin verso i 1700m di quota. Nevica in Trentino al Passo Rolle, anche se i fenomeni sono già in attenuazione con i fenomeni più importanti che si concentrano sulle Dolomiti friulane.

TEMPORALI SUL TIRRENO. Il fronte risulta più attivo sulle regioni centrali tirreniche, con rovesci su Toscana e Lazio dove nella notte si è avuto anche qualche locale temporale. I maggiori accumuli pluviometrici si registrano proprio a cavallo tra Grossetano e Viterbese, con punte di oltre 40mm in prossimità del Lago di Bolsena. La parte più avanzata del fronte si spinge fin sul basso Tirreno e accompagna alcuni temporali che dal mare raggiungono la Sicilia occidentale, tanto che i primi tuoni raggiungono il Trapanese.

NEVE SULLE ALPI. Sulle Alpi è tornata la neve con giusto una spruzzata su quelle occidentali a quote superiori ai 1300/1500m, qualche centimetro in Lombardia oltre i 1600m, neve a quote leggermente superiori sulle Alpi orientali.

METEO PROSSIME ORE. La perturbazione sfilerà verso sudest liberando i cieli del Nordovest con ampie schiarite in giornata in estensione alla Lombardia, mentre continuerà il maltempo al Nordest con rovesci soprattutto sul Friuli, in attenuazione in serata. E' attesa una giornata di maltempo sulle regioni centrali con piogge e temporali soprattutto sul versante tirrenico e fenomeni che culmineranno la sera sul basso Tirreno tra Campania e alta Calabria. Qualche rovescio in Sardegna, in attenuazione da nord, fenomeni sparsi sulla Sicilia settentrionale con qualche temporale in giornata. Rimane asciutto in Puglia con schiarite anche ampie, salvo qualche goccia in arrivo la sera sul Gargano. Temperature in calo nei massimi. Venti in rinforzo tra sudovest e sudest, tendenti a Maestrale sul Mar di Sardegna. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati