14 agosto 2020
ore 23:45
di Carlo Migliore
tempo di lettura
6 minuti, 3 secondi
 Per tutti
Meteo prossime ore, attenzione ai forti temporali su parte del Nord. Caldo intenso al Centro Sud
Meteo prossime ore, attenzione ai forti temporali su parte del Nord. Caldo intenso al Centro Sud

AGGIORNAMENTO ORE 21:30 - NUOVI TEMPORALI SU PARTE DEL CENTRO-NORD ITALIA, PERSISTE IL GRAN CALDO: insiste l’azione dell’anticiclone nord africano che prolunga questa lunga fase all’insegna della stabilità e del bel tempo sull’Italia, in particolare sulle regioni centro-meridionali della penisola. Tuttavia correnti più fresche in quota di origine atlantica, hanno innescato nel corso di questo pomeriggio fenomeni temporaleschi a tratti di forte intensità. Interessati in particolare i settori alpini e prealpini centro-orientali. Segnalati accumuli pluviometrici fino a 50-70 mm sul Trentino Alto Adige, soprattutto sulle Dolomiti. Dal tardo pomeriggio nubifragi e temporali si sono poi estesi fin verso la pianura e il litorale di Veneto e Friuli Venezia Giulia, particolarmente interessato l’hinterland di Venezia con sostenute raffiche di vento. Nubifragi e grandinate non hanno risparmiato l'Appennino Emiliano, temporali fin verso la pianura Romagnola tra Imola e Forlì. Sulle regioni del Centro una spiccata instabilitá pomeridiana ha interessato i settori appenninici tra Umbria, Toscana e Abruzzo. Temporale con grandine a Montepulciano, Spoleto e Terni; locali acquazzoni anche su entroterra Marchigiano e Abruzzese. TEMPERATURE MASSIME fino a 34-35 gradi in Val Padana, picchi di 38-40 gradi al Sud, in particolare su Foggiano, Leccese, Cosentino, Messinese, Catanese e Palermitano.

AGGIORNAMENTO ORE 16:20 - FORTI TEMPORALI E GRANDINE FIN SULLA COSTA TRA VENETO E FRIULI: l'ulteriore avanzamento della linea principale di instabilità verso sudest ha spinto i temporali fino sulla costa tra Veneto e Friuli. Forti temporali stanno interessando tutto il litorale compreso tra Chioggia e Jesolo, segnalate anche violente grandinate. Intanto continuano i fenomeni tra Veronese, Trevigiano e Pordenonese con forti fenomeni e violente grandinate di medie e grosse dimensioni. Altri temporali si sono formati nella provincia orientale di Udine scansando per ora il capoluogo di regione.  Accumuli ancora provvisori fino a 50-55mm. Qualche cellula temporalesca più isolata, essenzialmente di tipo convettivo viene segnalata anche tra alto Piemonte e alta Lombardia tra Verbano, Varesotto e Comasco. Temporali di calore anche al Centro tra Toscana, Umbria, alto Lazio e interne marchigiane. Isolate anche sull'Appennino Emiliano. Situazione opposta al Sud dove sole, caldo e afa la fanno da padroni. Sfiorati i 40°C nel Cosentino, 39°C nel Palermitano e nel Catanese così come in Puglia nel Foggiano.

AGGIORNAMENTO ORE 15:30 - FORTI TEMPORALI E GRANDINE SUL  TRIVENETO -  Nel corso delle ultime ore piccole e grandi cellule temporalesche che avevano cominciato a formarsi tra il tardo mattino e le prime ore pomeridiane si sono unite formando un intenso fronte temporalesco che sta avanzando compatto sui settori di pianura compresi tra Veronese, Vicentino, Trevigiano e Padovano fino al Pordenonese, i fenomeni coinvolgono anche la costa tra Chioggia, Venezia e Jesolo. Sono temporali forti con accumuli che localmente superano anche i 50mm e spesso accompagnati da grandinate, anche di medie e grosse dimensioni.

AGGIORNAMENTO ORE 14:30 - FORTI TEMPORALI SUL TRIVENETO - Oltre al Trentino Alto Adige rovesci e temporali sparsi si stanno sviluppando anche tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre ad interessare ancora il bresciano. Fenomeni localmente violenti associati a grandine segnalati tra vicentino, veronese, padovano. veneziano e sul bellunese. Temporali in formazione anche sul Friuli. PRESTARE ATTENZIONE, RISCHIO GRANDINE, NUBIFRAGI E COLPI DI VENTO IMPROVVISI.

AGGIORNAMENTO ORE 13:30 - FORTI TEMPORALI TRA BRESCIANO E VICENTINO: l'ulteriore consolidamento del fronte di instabilità che sin dalla mattina aveva portato temporali sull'alta Lombardia e il Bergamasco, ha esteso i fenomeni alla provincia di Brescia ed al Vicentino. Mentre vi scriviamo forti temporali sono in atto tra Brescia e Mazzano e tra Recoaro Terme, Schio, Santorso con accumuli fino a 40mm e locali grandinate. Altre piccole cellule sono in formazione tra il basso Veneto e il Friuli, sotto la pioggia parte del Padovano e del Veneziano, temporale anche sulla costa a Jesolo. Situazione statica sul resto della Penisola con un ulteriore riscaldamento al Sud, raggiunti i 39°C nel Cosentino, 38°C nel Foggiano, 37°C nel Catanese. Condizioni particolarmente afose lungo la costa tirrenica toscana, laziale e campana con temperature percepite fino a 40°C

AGGIORNAMENTO ORE 11:00 - FORTI TEMPORALI NEL BERGAMASCO: nel corso delle ultime ore un nuovo fronte temporalesco ben organizzato si è mosso dall'alta lombardia occidentale verso la Valtellina e il Bergamasco, mentre vi scriviamo forti temporali sono in atto tra la zona orientale di Bargamo città, Albino, Casazza, Boario Terme, Bovegno e si spostano verso la provincia di Trento. Qualche piccolo spot temporalesco interessa anche l'Agordino. Sul resto della Penisola condizioni anticicloniche con temperature già molto elevate al Sud dove si toccano i 36°C nel Cosentino e nel Foggiano.

Situazione: nel corso delle ultime ore, infiltrazioni di correnti instabili di matrice atlantica relative all'evoluzione di un vortice di bassa pressione vicino al Regno Unito hanno interferito con l'aria più calda associata all'anticiclone sub tropicale africano provocando la formazione dei primi temporali su parte del Nord. I fenomeni formatisi nella notte sulle Alpi occidentali hanno coinvolto parte delle pianure piemontesi ma non si sono dimostrati particolarmente intensi. Temporali, localmente forti e accompagnati da grandinate hanno coinvolto invece ledolomiti venete e le Prealpi Giulie, un forte temporale ha colpito nelle prime ore della notte anche la città di Belluno. In queste ultime ore temporali anche intensi stanno colpendo l'alta Lombardia. Sul resto della Penisola condizioni anticicloniche e molto calde con temperature che a mezzanotte facevano ancora registrare 29°C nel Tarantino, 28°C nel Palermitano,27°C sulla Romagna. Nel corso delle prossime ore il fronte atlantico continuerà la sua marcia verso ovest portando nuovi temporali, anche forti entro sera su parte del Nord mentre l'anticiclone africano rincarerà la dose sulle regioni del Centro Sud con massime che potranno toccare anche i 40°C. Vediamo la previsione:

Meteo prossime ore: Nord, Tempo in ulteriore peggioramento con rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi, anche forti, in locale estensione tra pomeriggio e sera alle pianure di Veneto e Friuli Venezia Giulia, occasionalmente anche su pianura lombarda e sul basso Piemonte. Entro sera locali veloci temporali potranno interessare anche l'Emilia Romagna, specie tra Ferrarese, Comacchio, Bolognese e Forlivese. In nottata attenuazione dei fenomeni. Centro: nubi sparse e locali foschie al mattino sulle regioni tirreniche, più soleggiato altrove. Nel pomeriggio qualche isolato temporale di calore lungo la dorsale tra Toscana, Umbria e Marche. Tornano cieli sereni o poco nuvolosi ovunque per la tarda sera. Sud: condizioni anticicloniche con cieli sereni o poco nuvolosi su tutte le regioni, qualche innocuo annuvolamento diurno sui rilievi. Temperature in ulteriore lieve aumento al Centro Sud e sulla Sardegna con punte fino a 40°C nel Catanese, 38°C nel Medio Campidano in Sardegna e sul Tavoliere, stazionarie altrove. Venti deboli o variabili o meridionali. Mari calmi o poco mossi i bacini occidentali.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati