Redazione 3BMeteo
5 febbraio 2020
ore 21:40
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
4 minuti, 41 secondi
 Per tutti

CRONACA METEO DIRETTA: TEMPORALI, GRANDINE E NEVE AL CENTROSUD. AGGIORNAMENTO ORE 15. 

TEMPORALI RAGGIUNGONO LA SARDEGNA - Nella sua discesa verso sud il fronte di origine artica ha esteso i suoi effetti verso Ponente coinvolgendo così il versante tirrenico della Sardegna con temporali che stanno strisciando lungo Costa Smeralda. Il grosso dei fenomeni rimane comunque concentrato in mare aperto, con rovesci, temporali e forti raffiche di vento sul medio Tirreno.

BUFERE DI VENTO E NEVE IN ABRUZZO - Continua il maltempo sul medio versante adriatico con bufere di neve che spazzano le zone interne dell'Abruzzo ed i fiocchi che cadono fino a quote collinari, a tratti anche inferiori. Il vento forte spazza l'A24, tanto che il tratto tra Assergi e Teramo è stato chiuso a telonati, furgonati e caravan. A Scafa, in Provincia di Pescara, le raffiche di vento hanno divelto un albero che è caduto su alcune auto, una dei quali occupata dal conducente che è rimasto ferito.

TEMPORALI A TRATTI FORTI IN SICILIA - Proseguono e si intensificano i temporali sulla Sicilia coinvolgendo soprattutto le zone centro-orientali della regione ed in particolare il versante ionico, mentre la neve cade fino a 500/700m circa imbiancando anche il Ragusano. Iniziano ad assumere una certa rilevanza gli accumuli pluviometrici sulle aree ioniche, dove si registrano fino a 20/25mm tra Catanese e Messinese tirrenico.

AGGIORNAMENTO ORE 11. ABRUZZO, IMBIANCATA LANCIANO, NEVE SUI FRENTANI - Continua ad abbassarsi il limite pioggia-neve sull'Adriatico e i fiocchi in mattinata sono riusciti a spingersi fino ai 270m di Lanciano, in Abruzzo nel Chietino. Imbiancate anche le strade ma senza particolari disagi alla circolazione, se non in alcuni isolati casi, mentre la neve cade a bassa quota sui Monti Frentani tra l'Abruzzo meridionale e il Molise, anche in forma di temporale.

NEVE A 400M IN PUGLIA - Si segnalano inoltre temporali tra basso Abruzzo e Molise con neve a Campobasso dove la temperatura è inchiodata sugli zero gradi e la neve imbianca tetti e strade. Neve fino a 400/500m in Puglia nel Barese.

NEVE SULLA CAMPANIA INTERNA - Sospinta da un intenso flusso di correnti settentrionali la neve si spinge fin sulle zone interne della Campania e cade fino a quota 400/500m, accompagnata raffiche di vento e temporali che interessano le aree di confine con Molise e alta Puglia.

TEMPORALI IN SICILIA, FIOCCHI A RAGUSA - Ormai coinvolta anche la Sicilia dal maltempo con piogge e temporali che interessano soprattutto le zone centro-orientali dell'isola e la neve che cade fino a 600/700m mediamente. Fiocchi segnalati fino a Ragusa, seppur con temperature sopra zero.

CALABRIA, NEVICA DAGLI 800M - I fiocchi di neve interessano parte della Calabria a partire dai 700/800m e imbiancano l'Aspromonte, ma sulla regione è soprattutto il vento forte a caratterizzare questa prima parte della giornata con raffiche di Maestrale fino a 80-90km/h tra Pollino e Sila.

AGGIORNAMENTO ORE 8. TEMPORALI E NEVE A BASSA QUOTA SU MEDIO-BASSO ADRIATICO E SUD - Il fronte di irruzione dal Nord Europa, carico di aria fredda di matrice artica, sta attraversando lo Stivale da nord a sud e si è portato ormai sulle regioni meridionali. Ritroviamo infatti piogge e rovesci dalle basse Marche alla Puglia centro-settentrionale, a tratti anche temporaleschi, con fenomeni che si inoltrano verso ovest fino a sconfinare all'entroterra tirrenico della Campania con fiocchi segnalati ad Avellino. L'aria fredda determina nevicate a quote collinari anche sulle regioni del Centro-Sud, con fiocchi dai 400/600m su Puglia e Molise che imbiancano Altamura e le Murge, temporale di neve nella notte a Campobasso, alcuni centimetri nella notte sui rilievi dell'Abruzzo, neve dai 600/900m tra Campania e Calabria. Coinvolta anche la Sicilia e soprattutto nel settore centro-orientale con rovesci anche temporaleschi e neve dai 700/1000m.

VENTO FORTE, DANNI E FERITI - Forti venti settentrionali spazzano il Centro-Sud con raffiche di oltre 90km/h sulle coste adriatiche, oltre 115km/h sui rilievi tra Basilicata e Calabria in prossimità del Pollino. Forti raffiche di vento spazzano inoltre il versante tirrenico della Penisola e diversi danni si segnalano fino a Roma, dove il vento ha divelto alcuni alberi, di cui uno ha colpito un passante che è stato ricoverato in codice rosso.

SECCO AL NORD - E' rimasto più secco il tempo al Nord dove prevale il sereno e gli ultimi addensamenti si attardano sulle Alpi orientali. All'alba di oggi, tuttavia, ritroviamo ancora un po' di nevischio a quote superiori ai 700/900m. Ma il vento è ancora in grado di produrre raffiche che nella notte hanno localmente ancora superato i 100km/h sull'arco alpino con temperature che ad alta quota hanno raggiunto valori davvero estremi. Basti pensare ai 4560m della Capanna Margherita, nella zona del Monte Rosa, dove il forte vento è accompagnato da valori fino a -27°C.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati