25 ottobre 2020
ore 23:50
di Manuel Mazzoleni
tempo di lettura
1 minuto, 23 secondi
 Per tutti
Migliora domenica ma attenzione, una nuova perturbazione si avvicina
Migliora domenica ma attenzione, una nuova perturbazione si avvicina

TEMPO IN MIGLIORAMENTO, SALVO QUALCHE RESIDUO FENOMENI AL CENTROSUD - L'estesa perturbazione, che a inizio weekend ha attraversato la nostra Penisola, nel corso delle ultime ore si è definitivamente allontanata verso la Grecia, lasciando così spazio a un miglioramento su gran parte dello Stivale. Resta tuttavia ancora attiva un'evanescente circolazione depressionaria sul medio Adriatico che seppur in fase di allontanamento verso i Balcani sta rinnovando ancora nuvolosità sulle regioni centrali, con qualche piovasco tra basso Abruzzo, Molise orientale e Gargano. Allo stesso tempo la perturbazione in allontanamento ha richiamato a sé correnti di Mestarle-Ponente responsabili di annuvolamenti e isolati piovaschi lungo il basso versante tirrenico e la Sicilia settentrionale.

NUOVA PERTURBAZIONE IN AVVICINAMENTO AL NORD - Il Nord è rimasto terra di mezzo tra la depressione in allontanamento e una nuova perturbazione in avvicinamento dalla Francia. La prima ha rinnovato ancora nubi e qualche piovasco nella notte su Romagna ed estremo Nordest, mentre la seconda ha attivato correnti umide sudoccidentale foriere di nubi basse e addensamenti su Liguria, Piemonte e Lombardia occidentale. Da segnalare, infine, anche la presenza di nebbie e nubi basse lungo il Po.

PREVISIONE PROSSIME ORE - Tempo in peggioramento nel corso della giornata al Nordovest con nuvolosità in ulteriore aumento e precipitazioni in arrivo tra pomeriggio/sera su Liguria, Alpi centrali, Prealpi e alte pianure lombardo-piemontesi. Nubi e primi deboli fenomeni in arrivo anche sul Friuli-Venezia Giulia. Nubi e schiarite, a tratti anche ampie, sul resto della Penisola con il rischio di qualche residuo piovasco sul basso versante tirrenico.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati