23 dicembre 2019
ore 21:00
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
5 minuti, 36 secondi
 Per tutti

AGGIORNAMENTO ORE 15:15, TEMPORALI CON GRANDINE AL SUD - Rovesci e temporali localmente intensi stanno interessando il Sud Italia, in particolare Campania interna, Basilicata, Calabria, Sicilia Nord orientale, e in modo più occasionale anche Molise e Puglia. Temporali forti in particolare tra Benevento e l'Irpinia con locali grandinate; forti temporali anche su Potenza e provincia, a tratti con grandine, con neve che si spinge a tratti temporaneamente sin sotto i 1000m. Temporali anche tra vibonese, lametino, Aspromonte e Locride, acquazzoni sulla Sicilia tirrenica in particolare a ridosso dei rilievi. Locali grandinate si registrano anche sulla Puglia, in particolare tra le province di Bari, Foggia e sul Salento. Gli accumuli superano localmente i 20-30mm con temperature in calo e venti ancora forti di Maestrale: le raffiche su gran parte del Sud superano infatti i 40-50km/hm con picchi di oltre 70km/h su Gargano, Materano, fino a 100km/h in Sicilia. Proprio sulla Sicilia tirrenica si registrano i maggiori danni per le mareggiate, in particolare tra Milazzo e Messina: a causa della violenza delle mareggiate in corso, la S.S. 113 è stata chiusa nel tratto tra Capo Calavà e Marina di Patti.

AGGIORNAMENTO ORE 13. TEMPORALI IN PUGLIA - Il Maestrale che sta spazzando buona parte dello Stivale trasporta una linea temporalesca che dall'Adriatico sta raggiungendo le coste della Puglia. Temporali stanno raggiungendo il Gargano e il litorale adriatico pugliese fino al Salento, mentre sulle aree interne pugliesi le condizioni si mantengono più stabili.

TEMPORALI E VENTO SULLO STRETTO, NEVE SULLA SILA - Anche il basso Tirreno è alle prese con condizioni meteo avverse per temporali che agiscono tra la Calabria tirrenica e la Sicilia nordorientale. Intanto sui rilievi della Sila cade la neve a partire dai 1500/1600m circa. In Sicilia le raffiche di venti sfiorano i 100km/h sulle Madonie.

MAESTRALE A 120KM/H IN SARDEGNA - Il Maestrale soffia tempestoso in Sardegna con raffiche fino a 118km/h registrate a Capo Carbonara, nel settore sudorientale dell'isola, mentre sfiorano i 100km/h sul Sassarese con tutto il litorale occidentale sardo alle prese con mareggiate.

AGGIORNAMENTO ORE 10,30. INGENTI DANNI IN CALABRIA - La giornata è iniziata nel peggiore dei modi per gli abitanti di Pizzo, nel Vibonese, che si sono visti spazzare dalla furia del mare in tempesta la passeggiata del molo Pizzapundi, simbolo del paese, già gravemente danneggiato dalle avverse condizioni meteo dei giorno scorsi. Danni e disagi anche a Vibo Marina, dove la mareggiata ha ricoperto di sabbia parte del lungo mare. Le raffiche di vento di Maestrale sulla costa tirrenica della Calabria hanno superato i 100km/h.

AGGIORNAMENTO ORE 8,45. Accompagnata da un teso flusso atlantico la perturbazione di domenica ha attraversato l'Italia ed ha lasciato un segno indelebile sul Paese da nord a sud, sia per i danni causati dal maltempo e dal forte vento che per le vittime.

PIEMONTE. Al Nordovest è stato il vento il protagonista, responsabile della chiusura di diversi impianti sciistici che per le forti raffiche non sono entrati in funzione. Registrate raffiche di Maestrale di oltre 110km/h sulle località alpine piemontesi, quasi 70km/h a Torino, mentre alcuni centimetri di neve fresca si sono depositati in quota.

LIGURIA. A causa delle forti piogge una grossa frana sulla Via Aurelia ha coinvolto un automobilista che è stato ricoverato in ospedale. A Santa Margherita una voragine si è aperta nel parco di Villa Durazzo, ora transennato. Diversi danni si sono avuti sulla regione, stimati in almeno 500 milioni di euro.

SARDEGNA. Il vento ha soffiato con raffiche fino a 140km/h in Sardegna nella zona di Sant'Antioco, causando il naufragio di una nave mercantile che è rimasta incagliata sulle rocce, fortunatamente senza conseguenze per i 12 membri dell'equipaggio che sono stati tratti in salvo.

LAZIO. Colpito dal maltempo anche il Lazio, sia per le piogge intense che per il vento forte. Proprio quest'ultimo è stato causa di mareggiate sul litorale, in particolare a Fregene sud dove le raffiche di oltre 100km/h hanno eroso parte della costa e l'acqua ha raggiunto anche alcune abitazioni.

TOSCANA. Un automobilista è stato salvato dai Vigili del Fuoco nel Pisano, rimasto bloccato su un ponte per lo straripamento di un corso d'acqua. Il fiume Sieve è esondato a Pontassieve, mentre l'Arno ha superato il primo livello di guardia e l'Ombrone il secondo

CAMPANIA. ingenti danni nella zona di Amorosi, nel Beneventano, per l'esondazione del fiume Volturno che ha invaso le campagne e allagato parte della rete stradale. Esondato nel Napoletano il Lago Patria. A Napoli la caduta di un albero sulla sede stradale ha provocato la morte di un automobilista. Dozzine gli alberi caduti nel Beneventano, sradicati dal forte vento. A San Martino Valle Caudina, in Irpinia, 300 persone sono state sfollate a causa dell'esondazione del torrente parzialmente tombato nel centro del paese.

CALABRIA. Le prime ore di lunedì vedono il maltempo concentrarsi sulla Calabria con piogge e temporali che sconfinano alla Sicilia nordorientale interessando il Messinese. Particolarmente coinvolto il versante tirrenico della Calabria, con accumuli pluviometrici che solo dalla mezzanotte raggiungono i 50mm sul Cosentino.

METEO PROSSIME ORE. Oggi, lunedì, residue condizioni di maltempo si attarderanno al Sud provocando piogge e rovesci sulle regioni del basso Tirreno, ma in attenuazione in giornata. Qualche rovescio atteso anche in Puglia, specie tra pomeriggio e sera, altrove tempo più stabile e soleggiato salvo addensamenti sulle Alpi con un po' di neve sui settori di confine. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati