11 maggio 2020
ore 23:49
di Carlo Migliore
tempo di lettura
4 minuti, 21 secondi
 Per tutti
Meteo prossime ore lunedì
Meteo prossime ore lunedì

AGGIORNAMENTO ORE 21. Nelle ultime ore acquazzoni e temporali hanno continuato a insistere su parte del Nord, in particolare tra pedemontana veneta e Friuli, nonché su Levante ligure e pianura lombarda. Gli accumuli pluviometrici superano localmente i 100mm su alto Udinese e Verbano, nonché sull'entroterra genovese; circa 60mm di pioggia caduti a Milano città, mentre sulla medio-bassa pianura padana gli accumuli si aggirano attorno ai 5-15mm. Sensibile calo termico al Nord, dove le temperature pomeridiane sulle principali città del Nordovest e della Lombardia si sono attestate sui 13-16°C.

AGGIORNAMENTO ORE 15:50. Piogge e temporali insistono al Nord e sull'alta Toscana, anche se nelle ultime ore i fenomeni hanno ormai abbandonato il Nordovest. Piogge e rovesci si concentrano su Lombardia e Triveneto, con accumuli pluviometrici che sulla zona di Udine sfiorano i 90mm, a causa di un temporale intorno a metà giornata, mentre sulle Dolomiti nevica oltre i 2100m circa.

Sul resto del Centro e al Sud continua a prevalere l'azione stabilizzante dell'alta pressione che favorisce tempo perlopiù soleggiato, con clima molto caldo e temperature che raggiungono i 32°C in Calabria sul Cosentino, 29°C in Puglia sul Foggiano, 27°C nelle Marche sull'Anconetano, complici anche le raffiche di Garbino che soffiano lungo le vallate appenniniche.

AGGIORNAMENTO ORE 14:00: dopo aver interessato marginalmente le regioni centrali fino al Lazio e più sporadicamente anche le Marche, il fronte perturbato giunto nella serata di domenica sta ora concentrando la sua azione prevalentemente sul nord Italia e parzialmente la Toscana, limitatamente ai settori più settentrionali. Il grosso delle piogge è caduto tra Liguria e Piemonte con accumuli fino a 120mm nel Verbano dove viene segnalato anche qualche disagio. in Liguria caduti fino a 103mm nell'alto Savonese e fino a 93mm nell'alto Genovese. Piogge abbondanti anche tra Lombardia e Triveneto con punte di 60mm in Valtellina e 70mm nell'alto Bergamasco, fino a 50mm in Friuli.  Pochi fenomeni nella Valdpana centro orientale con accumuli massimi di 25mm nel Padovano. Sul resto della Penisola sono prevalse le schiarite fatta eccezione per una nuvolosità bassa lungo l'area tirrenica tra Campania e Calabria. Interessante anche il quadro termico, alle ore 14 quindi molto vicine alle massime, temperature non oltre i 14-17°C al Nordovest mentre in Romagna e sul Basso Veneto si sono raggiunti i 24-25°C. Molto mite il clima anche al Centro con punte di 26°C nei dintorni di Roma. Persino caldo al Sud con ben 30°C nel Cosentino, 28°C nel Foggiano e 28°C nel Ragusano.

Ultima moviola Sat rielaborata da 3bmeteo
Ultima moviola Sat rielaborata da 3bmeteo

Cronaca ore 10:00: nel corso delle ultime 12 ore un intenso sistema frontale collegato ad un minimo in evoluzione sul Golfo del Leone ha raggiunto le regioni settentrionali e parte di quelle centrali. Fin dalla tarda serata di domenica rovesci e temporali anche intensi e localmente accompagnati da grandinate si sono abbattuti sul Nordovest e sulla Sardegna con accumuli abbondanti già entro la mezzanotte, fino a 100mm sul basso Cuneese, 90mm sull'alto Torinese e Vercellese. Nel corso della notte poi piogge e temporali si sono diretti anche verso la Lombardia con accumuli fino a 60mm su Varesotto e Prealpi Bergamasche, accumuli minori in Toscana, isolatamente anche su Umbria e Lazio. I fenomeni sono risultati ancora una volta forti al Nordovest con accumuli dopo la mezzanotte fino a 120mm sul Verbano e Biellese, 65mm sul Genovese. 

Sulle Alpi la neve è scesa fin verso i 1600m sul Cuneese, tra alto Piemonte e Valle d'Aosta caduti circa 20cm di neve fresca oltre i 2500m, ma con il limite neve ben più elevati rispetto al basso Piemonte.

Sul resto della Penisola seppur indebolito rispetto ai giorni scorsi ha resistito un campo di alta pressione di matrice sub tropicale che ha portato prevalenti condizioni di stabilità e minime molto miti, oltre i 22-23°C sulla Sicilia. Nel corso delle prossime ore il minimo di bassa pressione presente sulle regioni settentrionali evolverà gradualmente verso levante mentre una temporanea rimonta anticiclonica da ovest determinerà un progressivo miglioramento al Nordovest. Vediamo le previsioni per le prossime ore:

Meteo prossime ore: nord, diffuse condizioni di maltempo con rovesci e temporali, anche intensi e localmente accompagnati da grandinate,rischio di nubifragi sul Piemonte settentrionale con accumuli complessivi anche oltre i 100mm. Tra il pomeriggio e la sera graduali schiarite in avanzamento da ovest. Centro, a tratti instabile sulle regioni tirreniche con fenomeni fugaci sul Lazio e la bassa Toscana, più assidui sull'alta Toscana, isolati su Umbria e Marche, assenti sull'Abruzzo. In serata migliora da ovest. Sud qualche addensamento irregolare al mattino con cieli anche nuvolosi ed episodici fenomeni tra alta Campania, Molise e Gargano,  schiarite più ampie con sole prevalente dal pomeriggio. Temperature in calo al Nord, in lieve calo Al centro, stazionarie al Sud con punte fino a 28°C. Venti moderati meridionali con locali rinforzi. Mari mossi o localmente molto mossi.

Argentera, frazione Bersezio (CN). Foto di Bruna Marro
Argentera, frazione Bersezio (CN). Foto di Bruna Marro


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati