8 ottobre 2021
ore 23:45
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
5 minuti, 48 secondi
 Per tutti
Cronaca meteo Italia
Cronaca meteo Italia

SICILIA, MALTEMPO E DANNI A PALERMO - Anche la Sicilia è stata interessata da piogge intense nella giornata odierna e in particolare il capoluogo Palermo: tanti disagi segnalati in varie zone della città e numerosi interventi dei Vigili del Fuoco per strade e scantinati allagati. In particolare un fulmine ha colpito la Chiesa dell'Origlione causando il distacco di alcune porzioni di muratura della parte sommitale del timpano della facciata principale. La piazza della Chiesa è stata chiusa al traffico ma fortunatamente non si registrano feriti. 

ABRUZZO, ALLAGAMENTI NEL TERAMANO. La pioggia incessante delle ultime ore ha provocato criticità già questa notte anche nel nord dell'Abruzzo verso il confine con le Marche. Nel Teramano si segnalano allagamenti con il livello dell'acqua che in alcuni sottopassi ha raggiunto addirittura i due metri. Particolarmente colpite Giulianova e Roseto, dove oltre al maltempo si sono avute importanti mareggiate innescate dal forte vento che soffia dall'Adriatico. Intanto le piogge proseguono copiose anche nel pomeriggio e gli accumuli pluviometrici toccano i 60mm.

SOTTO I 20°C DI GIORNO SULL'ADRIATICO. L'aria fredda che affluisce dai Balcani verso il vortice depressionario sul Sud Italia mantiene basse le temperature lungo l'Adriatico, complice anche il maltempo e lo scarso soleggiamento. Nel pomeriggio non si va oltre i 17/19°C dall'alto Adriatico alla Puglia, solo 16°C a Trieste, 

ABRUZZO, ALLAGAMENTI NEL CHIETINO. Insiste sul medio Adriatico il maltempo anche nel pomeriggio di oggi, nelle ultime ore sul settore abruzzese meridionale. Forti rovesci e temporali si stanno scaricando sul Chietino provocando allagamenti in città e black out. La situazione è resa ancora più critica a causa di alcuni tombini ostruiti con conseguenti allagamenti di sottopassi. Si registrano accumuli pluviometrici anche superiori a 80mm.

MALTEMPO PUGLIA, ALLAGAMENTI NEL BRINDISINO. I forti temporali che nella mattinata di oggi hanno colpito la Puglia centro-meridionale hanno provocato diversi disagi nel Brindisino. Molte via del capoluogo sono state allagate e i Vigili del Fuoco hanno dovuto compiere numerosi interventi tra le 10 e le 11, il momento clou delle precipitazioni più intense. Alcuni automobilisti sono rimasti bloccati all'interno delle loro auto a causa delle strade trasformatesi in fiumi in piena. Un passante è rimasto infortunato cadendo in un tombino e in un'altra zona della città un veicolo è rimasto bloccato, anche in questo caso a causa di un tombino che non ha retto.

FORTE MALTEMPO IN PUGLIA, TORNADO NEL SALENTO. Vicina al vortice di bassa pressione la Puglia sta subendo condizioni di marcata instabilità nella mattinata di venerdì. In particolare è nel Salento che si registrano temporali anche forti e raffiche di vento, dove è stato avvistato anche un tornado nel Leccese occidentale, verso la costa che dà sul Golfo di Taranto.

SITUAZIONE. Un vortice di bassa pressione si posiziona in queste ore sul Sud Italia, alimentato da correnti fredde che affluiscono dall'Europa orientale, e pilota una perturbazione piuttosto articolata che coinvolge le nostre regioni adriatiche e parte del Sud Italia. Ne conseguono piogge e rovesci anche temporaleschi con fenomeni che in alcune zone risultano di forte intensità, come sul medio versante adriatico e all'estremo Sud, ma sono in atto inoltre sostenuti rinforzi del vento a rotazione ciclonica con raffiche fino a 100km/h sui crinali appenninici settentrionali.

TRA MARCHE E ABRUZZO IL CLOU DEL MALTEMPO. Il medio versante adriatico è il settore al momento più colpito dal maltempo, direttamente esposto ai tesi flussi da nordest che soffiano verso il centro depressionario. Piogge e rovesci si concentrano tra Marche e Abruzzo, dove solo dalla mezzanotte gli accumuli pluviometrici superano i 45mm. Rientra anche il Molise nelle condizioni di maggior maltempo in avvio di giornata ed è proprio tra Vastese e Termolese che si registrano i fenomeni al momento più intensi.

NEVE SULL'APPENNINO ABRUZZESE E SULL'ETNA. Intanto l'aria più fredda che affluisce dai quadranti nordorientali ha favorito l'abbassamento della quota neve anche sull'Appennino, con spruzzate di neve in Abruzzo sul Gran Sasso oltre i 2000m, dai 2200/2400m circa sull'Etna.

MIGLIORA LA SITUAZIONE IN UMBRIA. Nella giornata di ieri, giovedì, la regione è stata alle prese con maltempo intenso nel centro storico di Nocera Umbra, dove si sono avuti allagamenti. Una famiglia è stata evacuata a Gualdo Tadino, ma oggi la situazione è in miglioramento e le piogge non riescono ad oltrepassare il confine con le Marche.

TEMPORALI SUL BASSO TIRRENO. Ruotando intorno al minimo di pressione posizionato sul tacco dello Stivale un altro fronte che fa capo alla stessa circolazione vorticosa impatta sul basso Tirreno ed innesca rovesci e temporali sul nord della Sicilia e sulla Calabria. Fino ad ora è sul Palermitano che si sono avute le precipitazioni più intense, dove gli accumuli pluviometrici superano localmente i 50mm, seppur attenuatesi con il primo mattino. Qualche scroscio di pioggia insiste sulla Campania interna, ma la situazione è in miglioramento rispetto alla giornata di giovedì, quando in serata un forte temporale ha coinvolto il Salernitano mettendo in ginocchio la zona orientale del capoluogo dove si sono avuti pesanti allagamenti con ripercussioni sul traffico.

PIOGGE E ROVESCI AL NORDEST. Il ramo più settentrionale della perturbazione è in azione al Nordest e si spinge fin sull'Emilia Romagna, determinando piogge e rovesci sparsi anche su Veneto, Trentino e Friuli VG. Si tratta di fenomeni generalmente deboli o moderati, ad eccezione delle zone interne della Romagna dove sono più insistenti.

FORTI VENTI, RAFFICHE OLTRE 100KM/H. Sull'Appennino Emiliano sono state registrate raffiche di vento anche superiori ai 100km/h, mentre i venti da nordest soffiano sulla costa adriatica fino a 90km/h sul Delta del Po, un po' meno intensi sulle vallate dell'Appennino centrale. Bora sul Golfo di Trieste fino a 80km/h.

METEO PROSSIME ORE. Schiarite al Nordovest e via via su tutto l'arco alpino verso est, qualche addensamento solo in Liguria. Nuvoloso con piogge sparse al Nordest, più frequenti su Prealpi bellunesi e carniche, ma in attenuazione in giornata e con tendenza ad aperture da ovest. Schiarite sulle regioni tirreniche peninsulari salvo ancora qualche pioggia fino al primo pomeriggio in Calabria, nuvoloso sul versante adriatico con piogge e rovesci anche intensi in giornata sull'Abruzzo, entro sera anche su Molise e alta Puglia, a tratti temporaleschi. Variabile con qualche pioggia in Sardegna, maggior instabilità in Sicilia con piogge e rovesci soprattutto sul versante settentrionale, seppur in attenuazione in serata. Venti tesi o forti a rotazione ciclonica, temperature in diminuzione. Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia. Per la previsione per il weekend clicca qui.

Meteo Italia prossime ore
Meteo Italia prossime ore
Focus maltempo di venerdì sul medio Adriatico
Focus maltempo di venerdì sul medio Adriatico

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati