6 giugno 2012
ore 10:13
di Francesco Bracci
tempo di lettura
1 minuto, 45 secondi
 Per tutti
Eclissi e terremoti: esiste veramente un legame?
Eclissi e terremoti: esiste veramente un legame?
Come è ben noto, il terremoto del 20 maggio in Emilia si è verificato proprio in corrispondenza di un eclissi solare. Solo una coincidenza oppure c'è qualche collegamento? La domanda in teoria è legittima e non frutto della sola superstizione, perché in effetti l'allineamento dei corpi celesti genera delle alterazioni della forza gravitazionale terrestre in grado potenzialmente di innescare dei sistemi instabili, come lo sono le placche tettoniche. Nel caso delle eclissi solari, si ha inoltre la presenza del cono d'ombra, che è in grado di indurre differenze termiche tra le zone in ombra e quelle illuminate e quindi delle tensioni nel terreno.

Di fatto fino ad oggi la scienza non è riuscita a trovare una stretta correlazione tra i due fenomeni e pertanto tale ipotesi continua ad essere rigettata. E' indubbiamente vero che nel passato alcuni terremoti si sono registrati contemporaneamente al verificarsi dell'allineamento tra i pianeti, ma in molti altri casi questo non si è verificato. Peraltro si ritiene che le variazioni gravitazionali, di entità molto modesta, non siano in grado di alterare l'equilibrio, pur instabile, tra le placche tettoniche.

Nel caso specifico dello scorso 20 maggio, la luna, che per la sua vicinanza rispetto alla Terra è di fatto il corpo celeste in grado di influenzare maggiormente il campo gravitazionale terrestre, si trovava assai distante dal nostro pianeta, motivo per il quale le sue dimensioni apparenti più ridotte non hanno permesso la copertura totale del Sole. D'altra parte solo pochi giorni prima del terremoto il nostro satellite si trovava invece estremamente vicino alla Terra, tanto da parlare di super-luna, con effetti gravitazionali molto rilevanti; ma in quell'occasione non è successo niente. C'è poi da dire che il 20 maggio il cono d'ombra dovuto all'eclissi era da tutt'altra parte rispetto all'Italia.

Insomma, pur essendo una teoria interessante, per il momento le cause principali che hanno scatenato il terremoto sono da attribuirsi a meccanismi di tipo endogeno, purtroppo difficilmente prevedibili, almeno in base alle conoscenze attuali.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati