1 gennaio 2018
ore 11:21
di Daniele Berlusconi
 Per tutti

Pericolo valanghe in aumento
Pericolo valanghe in aumento

PERICOLO VALANGHE FORTE SULLE ALPI - In queste ore a cavallo del Capodanno un marcato e rapido rialzo dello zero termico su tutto l'arco alpino, in seguito all'afflusso di aria decisamente mite di origine oceanica, manterrà alto il pericolo valanghe. Lo zero termico nell'intorno dei 3000 metri determinerà un rischio 4 (forte) sulle Alpi di confine valdostane e piemontesi, dove nei giorni precedenti è caduta molta neve fresca. Sul resto dei settori alpini il pericolo sarà marcato (grado 3 su una scala da 1 a 5) sia a San Silvestro che a Capodanno.

PREVISIONI METEO E VALANGHE - Anche nei primi giorni del 2018 le condizioni meteorologiche saranno caratterizzate da repentini sbalzi di temperatura per il passaggio di rapidi fronti perturbati accompagnati da venti tesi. In questo contesto le condizioni della neve rimarranno piuttosto instabili. La presenza di neve fresca asciutta e ventata sopra strati di neve vecchia ricongelata causerà un manto nevoso poco consolidato sulla maggioranza dei pendii ripidi. Tali condizioni sono favorevoli ad attività valanghiva spontanea su molti pendii ripidi, sarà probabile il distacco di valanghe di medie dimensioni. Consigliamo dunque di prestare la massima attenzione soprattutto in questo periodo di forte affluenza turistica, di evitare situazioni di pericolo, come fuoripista, conche, canaloni e pendii sottovento. 

Altissimo rischio valanghe
Altissimo rischio valanghe

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti