Redazione 3BMeteo
26 gennaio 2018
ore 10:21
Redazione 3BMeteo
 Per tutti

Sicuramente l'anno scorso qualche fortunato lettore sarà riuscito ad ammirare l'eclissi totale di Sole avvenuta nel mese di agosto ben visibile per esempio negli USA. Anche il 2018 però vuol subito fare sul serio regalandoci un nuovo spettacolo astronomico, questa volta con un'eclissi totale di Luna prevista per il prossimo 31 gennaio e che sarà visibile in molti Paesi del nostro Pianeta. 

Eclissi totale di Luna - immagine di repertorio
Eclissi totale di Luna - immagine di repertorio

Questa eclissi riguarderà la seconda Luna piena del mese, che nei Paesi anglosassoni è molto spesso definita come Luna Blu (o "Blue Moon"). Ovviamente nel momento in cui la Luna viene completamente oscurata dall'ombra del nostro Pianeta, proprio come succede durante un'eclissi, essa andrà ad assumere una tonalità rossastra, tanto da essere soprannominata dagli anglosassoni anche come Luna di Sangue (o "Blood Moon"). 

Il 31 gennaio vi sarà però una particolarità: infatti oltre all'eclissi totale, il nostro Satellite si ritroverà nella posizione più vicina alla Terra (plenilunio) lungo la sua orbita ellittica, apparendo in tal modo decisamente più grande del normale ("Superluna"): pensate che un fenomeno astronomico di questo tipo non si verifica addirittura dall'ormai lontanto 1866! 

Questa eclissi totale durerà - nella sua fase di totalità - per circa 80 minuti e la parte inferiore della Luna risulterà decisamente più luminosa di quella superiore, in quanto essa andrà ad attraversare l'ombra della Terra nella sua parte inferiore.

Ma da dove sarà visibile l'eclissi? - I Paesi più fortunati questa volta saranno quelli dell'Asia centro-orientale (qui addirittura sarà osservabile già verso il sorgere della Luna), in Nuova Zelanda, in Australia e in Indonesia. Anche sul Canada occidentale, in Alaska e in Hawaii si potrà osservare questo spettacolare fenomeno per tutta la sua durata, mentre nell'America centro-settentrionale esso sarà visibile fino al tramonto del Satellite. 

Brutte notizie invece per l'Italia e per gran parte dei Paesi europei, dove il fenomeno non sarà visibile poiché nell'orario in cui esso è previsto non sarà ancora notte. 

Quando sarà possibile ammirare nuovamente un fenomeno di questo tipo sul nostro Pianeta? - Dopo quella del 31 gennaio, la prossima Superluna che si ritroverà a passare sull'ombra proiettata dalla Terra sarà il 31 dicembre 2028 e poi il 31 gennaio 2037, ed anche in questi casi si tratterà di eclissi totale. Bisognerà quindi pazientare ancora diversi anni, ma senz'altro il prossimo 31 gennaio giungeranno fantastiche foto che testimonieranno questo splendido fenomeno astronomico.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti