28 maggio 2017
ore 12:31
di Daniele Olivetti
tempo di lettura
54 secondi
 Per tutti

La Palma, l'isola più occidentale dell'arcipelago delle Canarie è diventata la prima Riserva Starlight del mondo, un riconoscimento attribuito ai cieli con la migliore qualità astronomica. L'isola è poco antropizzata, risulta ancora selvaggia, ricca di boschi, spiagge isolate ed enormi vulcani. Grazie allo scarso inquinamento luminoso, alla fitta vegetazione, alla frequente assenza di nubi e agli imponenti vulcani che superano i 2000m di quota, essa offre uno dei migliori scenari al mondo per osservare le stelle.

Il posto migliore per ammirare il cielo è l'osservatorio di Roque de los Muchachos, situato a 2396m e sul quale sono stati installati diversi telescopi, tra i quali il Gran Telescopio Canarias, il telescopio ottico-infrarosso più grande del mondo.

Purtroppo in Italia l'inquinamento luminoso imperversa su gran parte delle aree abitate e offusca, fino a impedire totalmente la visione delle stelle. Sono poche ad oggi le aree dove è possibile osservare la volta celeste con nitidezza, limitate ai luoghi disabitati o montuosi. 

MAPPA INQUINAMENTO LUMINOSO SULL'ITALIA, ANNO 2016 (fonte www.lightpollutionmap.info)

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati