4 maggio 2020
ore 15:39
di Edoardo Ferrara
tempo di lettura
2 minuti, 25 secondi
 Per tutti
La tendenza meteo per il periodo 6-10 maggio
La tendenza meteo per il periodo 6-10 maggio

TENDENZA MEDIO TERMINE 5-10 MAGGIO - Su scala europea notiamo due aree di anomalia di geopotenziale positiva: tra Islanda e Scozia e sul Mediterraneo occidentale, dove ci attendiamo la presenza di anticicloni dinamici a cuore caldo. L'anticiclone afrio-mediterraneo dovrebbe interessare almeno in parte l'Italia con giornate in prevalenza stabili, soleggiate e calde fino al 7-8 maggio, salvo qualche acquazzone o temporale non escluso sui rilievi e sul Nordest (ma si tratterebbe al più di fenomeni localizzati e di breve durata). Il tutto in un contesto climatico piuttosto caldo, con temperature sopra la media specie su regioni tirreniche e Isole Maggiori (qui con picchi termici diurni praticamente estivi). Nel frattempo Europa orientale e Scandinavia dovrebbero sperimentare una fase assai instabile e fresca, con temperature anche sotto la media. In particolare una saccatura fredda dovrebbe farsi strada su Scandinavia e poi Europa centrale dal 7-8 maggio in avanti, determinando il ritorno a tempo via via più instabile anche sull'Italia entro il giorno 10, progressivamente a partire dal Nord. 

Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 4-10 maggio secondo il modello ECMWF
Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 4-10 maggio secondo il modello ECMWF

TENDENZA LUNGO TERMINE 11-17 MAGGIO - Si dovrebbe assistere ad un importante cambiamento del'assetto barico in Europa. Sul comparto centro-settentrionale ma anche tra Francia e Spagna sembra instaurarsi una circolazione ciclonica inserita in una saccatura ad ampio raggio, alimentata da aria fresca. Nel contempo il cuore dell'anticiclone dovrebbe migrare dal Mediterraneo occidentale verso quello orientale coinvolgendo anche parte dei Balcani. In questa situazione l'Italia sarebbe coinvolta da umide e instabili correnti da Ovest-Sudovest, con acquazzoni e temporali sparsi più frequenti al Nord e sul versante tirrenico, comunque alternati a fasi più stabili e soleggiate. Tendenza a calo delle temperature soprattutto al Nord.

Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 11-18 maggio secondo il modello ECMWF
Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 11-18 maggio secondo il modello ECMWF

TENDENZA LUNGO TERMINE 18-24 MAGGIO - Non sembra esserci una figura barica predominante, con tendenza allo stazionamento degli anticicloni su Mediterraneo meridionale ed orientale, parziale assorbimento della circolazione ciclonica sull'Europa centro-settentrionale. Sull'Italia potremmo assistere a un tempo mediamente stabile specie al Centrosud, qui con clima a tratti anche caldo. Maggiore variabilità al Nord con qualche spunto piovoso più probabile su Alpi, Prealpi e alte pianure. Seguiranno aggiornamenti, si tratta di una linea di tendenza che necessita di conferme.

Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 18-24 maggio secondo il modello ECMWF
Le anomalie di geopotenziale mediate sul periodo 18-24 maggio secondo il modello ECMWF

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati