14 novembre 2014
ore 16:29
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 8 secondi
 Per tutti

Sabato il Nord Italia e la Toscana vivranno una nuova forte ondata di maltempo. Questo per l'arrivo di una nuova intensa perturbazione dall'Atlantico che giàda venerdì sera inizierà a produrre i primi effetti al Nord Ovest.

Le zone dove pioverà di più nel weekend saranno: Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Trentino, Prealpi venete e Friuli Venezia Giulia. Gli accumuli potranno raggiungere anche i 100-150mm nell'arco di 24 ore. Piogge e rovesci intensi si aspettano anche sull'Alta Toscana.

Effetti alluvionali. Le piogge che cadranno, anche abbondanti, si aggiungeranno a quelle cadute nei giorni precedenti. Il terreno è intriso d'acqua, dunque c'è un alto rischio per effetti alluvionali su alcune delle nostre regioni.

Nevicate abbondanti interesseranno l'arco alpino oltre i 1600-2000m, localmente più in basso sulle Alpi occidentali. Sopra i 2000m possibili accumuli fino a 1 metro di neve

Peggioramento intenso ma per fortuna veloce. Già da sabato sera si avrà un miglioramento al Nord Ovest. Perturbazione che però si estenderà anche al Centro Sud; versante Tirrenico più battuto da rovesci e temporali.

Domenica il tempo permarrà instabile con fenomeni sparsi specie al Nord e sulle Tirreniche. Qualche pioggia anche sulle Adriatiche. Le temperature scenderanno di qualche grado stante la ventilazione che si dispone tra Libeccio e Ponente.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati