24 luglio 2022
ore 23:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 45 secondi
 Per tutti

TEMPORALI IN ARRIVO MA NON PER TUTTI: l'ultima settimana di luglio avrà caratteristiche molto diverse da quella che l'ha preceduta, l'anticiclone africano dovrà confrontarsi con una serie di impulsi instabili di matrice atlantica che riusciranno a raggiungere anche le nostre regioni settentrionali e in una seconda fase forse anche il Centro. Questo significa che avremo dell'instabilità, anche marcata e un calo delle temperature ma purtroppo non su tutta la Penisola. Probabilmente infatti al Sud la situazione resterà invariata con caldo intenso almeno fino a sabato. Ma andiamo per gradi. 

All'inizio della settimana l'affondamento della saccatura atlantica sull'Europa occidentale manterrà ancora in auge l'anticiclone africano e il gran caldo ad esso associato su gran parte della Penisola ma le cose inizieranno a cambiare quasi subito al Nord con i primi temporali attesi già da lunedì pomeriggio a causa di un fronte che si preannuncia piuttosto intenso. Fronte che porterà fenomeni forti anche tra la notte di lunedì e la prima parte di martedì. Le zone più esposte saranno quelle alpine e prealpine ma locali forti temporali con grandinate potranno interessare anche tratti di pianura tra la Lombardia e il Triveneto. Atteso anche un parziale calo termico ma prevalentemente al Nord. 

Tra martedì e mercoledì il Nord resterà ancora esposto a locali fenomeni di instabilità soprattutto diurna mentre al Centro e al Sud sole e caldo a scanso di qualche temporale pomeridiano regneranno ancora sovrani pur con un contenuto calo delle temperature. Da giovedì un nuovo affondo atlantico sul comparto occidentale richiamerà temporaneamente il caldo africano sulle regioni del Sud mentre al Nord si preparerà un nuovo peggioramento che potrebbe dimostrarsi più incisivo di quello precedente e coinvolgere anche parte del Centro. 

Se tutto andrà come ipotizzato entro la giornata di domenica 31 luglio tutta l'Italia potrebbe ritornare su valori di caldo normale o solo leggermente sopra media. Nei prossimi giorni avremo maggiori certezze. Seguite tutti gli aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati