7 marzo 2021
ore 23:33
di Andrea Bonina
tempo di lettura
1 minuto, 26 secondi
 Per tutti
Meteo domenica Italia
Meteo domenica Italia

SITUAZIONE - Si è definitivamente concluso il lungo dominio dell'anticiclone sul Mediterraneo. Nella giornata di sabato un rapido fronte freddo ha raggiunto il Nord e l'Adriatico dalla porta della Bora, innescando piogge, rovesci, nevicate sulle Alpi e un sensibile calo delle temperature. Nelle prossime ore l'Italia si troverà ai margini tra una blanda circolazione instabile in approfondimento sul Mediterraneo occidentale e correnti fredde in scorrimento oltralpe e sull'area balcanica. 

PREVISIONI PROSSIME ORE - Alimentate dall'afflusso di umide correnti occidentali nei medi e bassi strati, nel corso della mattinata nubi e deboli piogge insisteranno tra Lazio e Abruzzo interno; cieli grigi anche su Puglia, Campania, Basilicata e Sicilia orientale, ma con scarsa probabilità di fenomeni degni di nota. Nel corso del pomeriggio il tempo andrà peggiorando anche sulla Sardegna, con piogge e rovesci temporaleschi in sviluppo tra Logudoro, Gallura, Barbagia e Costa Smeralda; entro sera i fenomeni evolveranno rapidamente alla volta delle regioni centrali tirreniche, innescando un nuovo e deciso peggioramento delle condizioni meteorologiche su Toscana meridionale, Umbria, entroterra marchigiano e Lazio. Locali acquazzoni di breve durata e modesta entità tenderanno a coinvolgere anche l'Appennino Campano e occasionalmente il Potentino, il Molise occidentale e la Sila. Tempo più stabile e soleggiato al Nord, salvo addensamenti nuvolosi sull'arco alpino occidentale e in Piemonte. La ventilazione di Grecale andrà attenuandosi; si rinforzerà tuttavia un flusso da Levante e Scirocco sulle Isole Maggiori. Temperature massime in rialzo al Centro-Nord, stabili o in lieve flessione al Meridione. Seguirà un avvio di settimana più freddo, instabile e piovoso dapprima al Centro, poi anche al Sud.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati