28 gennaio 2022
ore 9:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 27 secondi
 Per tutti

TRA ALTA PRESSIONE E NUOVO PEGGIORAMENTO LUNEDÌ - Quest'anno i giorni della merla (29, 30 e 31 gennaio) saranno caratterizzati per buona parte da un regime di alta pressione che inizierà nella giornata di sabato 29 sulle regioni centro settentrionali, avrà la sua massima espansione sull'Italia nella giornata di domenica 30 e terminerà nella giornata di lunedì 31 al Sud della Penisola. Proprio nel pomeriggio di lunedì è atteso infatti l'arrivo di un impulso freddo, questa volta non dalla Scandinavia ma dal Mare del Nord, che dovrebbe formare un minimo temporaneo di bassa pressione sul Mar Ligure. A differenza del peggioramento di venerdì, questo nuovo fronte dovrebbe riuscire a prendere buona parte delle regioni centro meridionali della Penisola ma data la sua traiettoria si mostrerebbe ancora deficitario di precipitazioni sulle regioni settentrionali eccetto che sull'Emilia Romagna, a causa della protezione della barriera alpina. Si accompagnerebbe ad una diminuzione delle temperature e ad un sensibile rinforzo della ventilazione dai quadranti meridionali.  Allora vediamo con l'ausilio delle ultime emissioni modellistiche quale potrebbe essere ad oggi l'evoluzione per il periodo 30-31 gennaio mentre per la tendenza successiva fino alla Candelora e oltre vi consigliamo di leggere questo altro approfondimento.

METEO DOMENICA 30 GENNAIO - Nord, nebbie e foschie in Val Padana, localmente resistenti anche al pomeriggio nei settori centrali lungo il Po, nubi sulla Liguria soprattutto centro orientale. Soleggiato sulle Alpi e le Prealpi. Centro, qualche addensamento sulla Sardegna nord occidentale e sull'area tirrenica ma senza fenomeni, soleggiato sul resto dei settori con qualche foschia o nebbia al mattino nelle valli. Sud, soleggiato con qualche addensamento in arrivo sulle regioni tirreniche. Temperature in aumento, venti deboli o moderati intorno O/NO. Mari localmente mossi.

METEO LUNEDÌ 31 GENNAIO - Nord, nebbie e nubi basse in Val Padana con tendenza a peggioramento nella seconda parte della giornata sull'Emilia Romagna con pioggia e neve oltre 800-1000m. Qualche nevicata sulle Alpi di confine. Deboli piogge sulla Liguria con locali rovesci sui settori orientali. Asciutto altrove. Centro, molte nubi in Sardegna e sull'area tirrenica con qualche debole pioggia e tendenza nella seconda parte della giornata, soprattutto verso sera a rovesci e qualche temporale su Toscana, Umbria, Marche con neve oltre i 1200m. Sud, molte nubi sull'area tirrenica con qualche debole pioggia, più soleggiato altrove. Temperature in lieve ulteriore aumento al Centro Sud. Venti fino a forti da O/SO con mari da mossi fino a molto mossi o agitati i bacini occidentali.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati