22 febbraio 2020
ore 9:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 45 secondi
 Per tutti

Situazione: Il mese di febbraio potrebbe chiudere con un ribaltone dell'Inverno a causa dell'arrivo di un fronte di aria fredda che dal nord Europa raggiungerebbe il bacino centrale del Mediterraneo e questo dopo una fase decisamente molto mite caratterizzata da caldo anomalo. L'approfondimento della saccatura artico-scandinava verso le nostre latitudini sarebbe incentivato da un indebolimento repentino quanto temporaneo del vortice polare. Dalla previsione ci separano ancora 4-5 giorni per cui la cautela è d'obbligo tuttavia va delineandosi già abbastanza bene la possibile traiettoria della perturbazione associata al fronte freddo.

Secondo le ultime emissioni del modello europeo di Reading ECMWF il peggioramento inizierebbe già per l'ultimo di Carnevale, il Martedì Grasso sulle regioni settentrionali con primi annuvolamenti e qualche fenomeno  ma il fronte perturbato vero e proprio scavalcherebbe le Alpi solo a fine giornata, a quel punto e nell'arco della giornata di mercoledì 26 a causa della traiettoria NO-SE del fronte le regioni di nordovest eccetto forse la Liguria orientale resterebbero sottovento mentre i fenomeni si concentrerebbero tra le regioni centrali ,l'Emilia Romagna e il Nordest. Rovesci, temporali e anche grandine accompagnati da un repentino calo delle temperature scivolerebbero poi verso le regioni meridionali nella giornata di giovedì 27. Un minimo fittizio di bassa pressione potrebbe formarsi sull'Alto Adriatico e scivolare poi anch'esso in direzione SE lungo le regioni orientali. La neve dato l'abbassamento delle temperature potrebbe cadere fino a quote collinari anche di medio bassa collina sull'Appennino centro meridionale. L'evoluzione sarebbe accompagnata da un sensibile rinforzo dei venti, da O/SO mercoledì e da N/NO giovedì. 

Nel corso dei prossimi aggiornamenti vi daremo maggiori ragguagli. Seguiteci sempre perché saranno ancora possibili aggiustamenti di rotta


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati