29 gennaio 2022
ore 9:30
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 34 secondi
 Per tutti

VORTICE FREDDO IN CHIUSURA DI GENNAIO E INIZIO FEBBRAIO - Dopo la breve pausa anticiclonica del weekend l'ultimo giorno del mese di gennaio e il primo di febbraio vedranno un nuovo peggioramento causato dalla discesa di una perturbazione dal mare del Nord. La massa d'aria che la accompagnerà sarà mista, in parte polare marittima e in parte artica e il suo ingresso sul Mediterraneo stimolerà la formazione di un vortice di bassa pressione che si sposterà dal Tirreno settentrionale allo Ionio nell'arco delle giornate di lunedì e di martedì portando piogge, rovesci, temporali, neve e venti forti anche a carattere di burrasca. Come sempre accade per le perturbazioni che arrivano da nord, le Alpi faranno da barriera e il grosso dei fenomeni sarà destinato alle regioni centro meridionali. Vediamo allora quale sarà l'evoluzione del tempo fino a mercoledì sulla base delle ultime emissioni modellistiche:

METEO LUNEDÌ - Sole prevalente al Nord salvo locali e temporanei addensamenti sulle Alpi confinali con delle nevicate, nubi anche sulla Liguria centro orientale con qualche breve pioggia, locali nebbie e foschie sulla Val Padana. Molte nubi sulle regioni centrali tirreniche con qualche pioggia in attesa di un peggioramento più incisivo verso sera che coinvolgerà più direttamente Marche, Umbria e Abruzzo con piogge, rovesci e nevicate a quote collinari in Appennino. Nubi anche sulle regioni tirreniche meridionali con qualche locale pioggia in attesa di un peggioramento a fine giornata che coinvolgerà Molise e Puglia con rovesci, temporali e neve in montagna. Temperature stazionarie. Venti in sensibile rinforzo dai quadranti occidentali o sud occidentali con burrasche serali e mareggiate su Sardegna, Tirreno centro meridionale e Canali. Mari fino a molto mossi o agitati i bacini occidentali.

METEO MARTEDÌ - Sole prevalente al Nord, Sardegna e centrali tirreniche salvo debole neve sulle Alpi confinali. Instabile su medio basso Adriatico e Sud in genere con piogge, rovesci, temporali e neve fino a quote collinari. Temperature in calo su Adriatiche e Sud. Venti forti settentrionali con mari molto mossi o agitati e locali mareggiate sulle coste esposte.

METEO MERCOLEDÌ - Sole prevalente al Centro-Nord salvo debole neve sulle Alpi confinali. Residua instabilità all'estremo Sud con ultime piogge e nevicate fino a quote collinari. Temperature stazionarie o in ulteriore lieve calo all'estremo Sud. Venti ancora moderati a tratti forti settentrionali con mari molto mossi o localmente agitati i bacini più meridionali.

Qui la tendenza per il periodo successivo fino a metà febbraio

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazionale che regionale.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati