23 febbraio 2020
ore 9:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 33 secondi
 Per tutti

Situazione : Ultimi refoli freschi interessano ancora le regioni meridionali mentre altrove le temperature già cominciano a risentire della rimonta anticiclonica che ci accompagnerà fino all'inizio della prossima settimana. Saranno giornate molto miti con massime e minime sopra media, in particolare in montagna grazie ad uno zero termico che salirà sulle Alpi occidentali e l'Appennino fino sulla soglia dei 4000m. Aspettiamoci quindi valori da piena primavera anche superiori ai 20-22°C a seconda poi delle condizioni locali. Il caldo anomalo terminerà nella giornata di mercoledì a causa dell'arrivo di un fronte freddo dal nord Europa che porterà un calo netto delle temperature entro giovedì anche di 5-8°C in meno. Vediamo un dettaglio.

Temperature domenica: Ulteriore rialzo termico e con l'attenuazione della ventilazione settentrionale tornano sopra media anche le regioni dell'estremo Sud. Il rialzo sarà sensibile lungo l'Adriatico dove si potranno raggiungere anche i 20°C. Dettagli

Temperature lunedì: Sarà la giornata più calda un po' per tutta la Penisola con valori da piena primavera da Nord a Sud, massime fino a 21°C o persino superiori sottovento all'Appennino, potranno essere rilevate anche in Val padana. 

Temperature martedì: Primo ridimensionamento al Nord a causa delle nubi e delle deboli piogge mentre altrove i valori restano quelli del lunedì con possibili ulteriori aumenti, specie in Sicilia dove si potrebbero raggiungere anche i 23°C. 

Giorni successivi: Le temperature crollano su tutta l'Italia a causa dell'arrivo di aria più fredda dal nord Europa.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati