20 dicembre 2020
ore 23:50
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 3 secondi
 Per tutti

DOPO NATALE ANCORA FREDDO E NEVE: il cambio di scenario che si realizzerà proprio il giorno di Natale aprirà la strada ad una fase schiettamente invernale per l'Italia che potrebbe durare diversi giorni ed abbracciare non solo il Capodanno ma anche i primi giorni di gennaio 2021. A seguito dell'impulso freddo del 25-26 dovrebbe infatti instaurarsi sul nord Europa un profondo vortice di bassa pressione. La sua collocazione è ancora incerta ma con maggiore probabilità sarà sul Mare del Nord. Questo ciclone freddo avrà in mano le redini del tempo per per gran parte dell'Europa compreso l'Italia.

Così, aria fredda di matrice artica marittima continuerebbe ad affluire dal mare del Nord verso la Francia e verso il Mediterraneo chiudendo il circuito proprio sull'Italia. Difficile ad oggi valutare con precisione le conseguenze di questi reiterati impulsi freddi ma in linea di massima manterrebbero il tempo sulla Penisola tra l'Instabile e il perturbato con pioggia e neve fino a quote basse soprattutto al Centro Nord. Al momento non possiamo sbilanciarci ulteriormente ma gli ingredienti per uno scenario invernale tipico ci sono tutti. Non perdete i prossimi importanti aggiornamenti perché la situazione è davvero interessante.

 



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati