14 maggio 2020
ore 23:58
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
4 minuti, 5 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

ULTIMI AGGIORNAMENTI. SUD TRA CALDO INTENSO, INCENDI E FORTE VENTO, OLTRE 38°C IN SICILIA, SITUAZIONE - E' giunta al culmine l'ondata di caldo africano che sta avvolgendo più direttamente il Sud Italia. A Palermo Capaci raggiunto un picco di 40,3°C, il valore più alto di oggi, 39°C a Palermo città e a Carini (PA), 39,6°C a Cefalù (PA), 39,9°C a Marina di Platti (ME). Punte di 40°C abbondanti a Misilmeri (PA) e Patti (ME). 39.7° a Palermo Osservatorio Astronomico: a distanza di 24 ore viene ulteriormente ritoccato il record assoluto del mese di maggio. L'osservatorio vanta una serie termometrica di oltre due secoli. Sul resto del Sud segnaliamo 38°C a Luzzi (CS), 36°C a Foggia, 33°C a Controne. Il caldo intenso unitamente al forte vento (raffiche fino a 100km/h sul Palermitano) e al clima secco a dato origine ad alcuni incendi sul nord della Sicilia, mentre a Bari il forte vento, le cui raffiche hanno raggiunto gli 80km/h, hanno divelto una lamiera di grandi dimensioni che è caduta addosso ad una persona uccidendola. Alcuni incendi si sono sviluppati anche in Calabria. Si segnalano inoltre raffiche di vento fino a 90km/h in Sicilia sulle Madonie così come sul Messinese tirrenico e sul Cilento. Tempeste di vento hanno interessato l'Appennino creando alcuni danni nel Molise con raffiche fino a 100km/h nella zona di Isernia.

AGGIORNAMENTO ORE 10. Nel corso della mattinata le temperature registrano un generale aumento rispetto ai valori minimi con la Sicilia in testa alla classifica del caldo. Segnaliamo già 40°C a Palermo Capaci, anche se poco dopo con il calare del vento secco la temperatura è 'crollata' fino a 28°C. Raggiunti 38°C a Carini (PA), 37°C a Cefalù (PA) e Marina di Patti (ME). Si segnalano poi 34°C a Tropea (VV), 33°C a Controne (SA).

AGGIORNAMENTO ORE 9. Dal Nord Africa sta culminando l'espansione di una bolla di aria molto calda che alimenta l'anticiclone africano ed abbraccia le regioni centrali ma soprattutto quelle meridionali. Si tratta di una massa di aria rovente per il periodo in corso, tanto che su alcune località del Sud Italia si sono già registrati già mercoledì nuovi record di temperature per il mese di maggio, come accaduto a Palermo. Nella notte appena trascorsa le temperature minime si sono mantenute molto elevate. Tra tutte spicca il valore di una delle stazioni di Palermo Terrasini dove dalla mezzanotte non si è mai scesi sotto i 36°C, complice lo Scirocco e l'effetto del vento di caduta dai rilievi retrostanti verso la costa. Minime elevate anche sul Messinese tirrenico con 26°C, 28°C a Pontecagnano (SA), 26°C a Vicoforte Gargano.

Il culmine del caldo è atteso proprio per la giornata di oggi, giovedì, mentre in quelle successive si perderanno alcuni gradi, pur rimanendo il campo termico superiore alle medie. Vediamo maggiori dettagli:

GIOVEDÌ. A causa delle correnti di Scirocco e dei venti di caduta dai rilievi della Sicilia verso le coste settentrionali dell'isola il Palermitano si propone come una delle aree dove è più facile battere un nuovo record del mese, dopo quello già raggiunto ieri, ma anche sul resto del Sud e parte del Centro il caldo non scherzerà. Candidata numero uno è dunque Palermo, dove si potranno raggiungere valori di 39/40°C contro il record di ieri di 38,7°C che ha stracciato il precedente di 36,8°C del 1945 e del 2008 (Stazione di Boccadifalco). Traballante anche quello di Foggia dove sono previste punte di 36/37°C a fronte del record di maggio 2009 di 36,6°C (Stazione di Amendola). A Cosenza sono previsti 37°C di massima, con record di 37,9°C nel 1994. A Campobasso attesi 30/31°C di massima (record 31,2°C nel maggio del 2009). Anche se non da record su altre località del Centro-Sud farà comunque caldo, con 32°C a Potenza, 30°C a Napoli, Firenze, Roma e L'Aquila.

Temperature massime di giovedì
Temperature massime di giovedì

VENERDÌ. Si ritirerà parzialmente verso i suoi luoghi d'origine l'onda rovente nord africana e le temperature perderanno alcuni gradi, pur mantenendosi su valori superiori alla norma, soprattutto all'estremo Sud. Sul versante adriatico saranno i venti di Garbino in caduta dall'Appennino a tenere ancora elevate le temperature, con massime fino a 26/28°C tra Marche ed Abruzzo. Al Sud punte di 32/35°C su Foggiano, Materano, Cosentino e sulla Sicilia meridionale.

Temperature massime di venerdì
Temperature massime di venerdì
TENDENZA WEEKEND

. Tornano ad aumentare le temperature sabato all'estremo Sud con massime fino a

33/38°C in Sicilia, 32/36°C in Calabria

, in calo però in Puglia per la disposizione delle correnti da est che mitigheranno le coste. Qualche grado in meno è atteso domenica, ma con valori sempre ben superiori alle medie.


Temperature massime di sabato
Temperature massime di sabato

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati