7 novembre 2019
ore 0:10
di Carlo Migliore
tempo di lettura
2 minuti, 29 secondi
 Per tutti

Situazione: Correnti più fredde di origine artico marittima affluiscono gradualmente sull'Europa centro settentrionale. E' un freddo destinato prevalentemente a Francia e Spagna, tuttavia una piccola frazione raggiungerà anche l'Italia soprattutto centro settentrionale e in particolare le zone Alpine e le regioni del Nord. Atteso quindi un progressivo calo delle temperature, anche localmente drastico con valori massimi che potranno finire seppur leggermente sotto media. Questo già dalle prossime ore ma in particolare tra venerdì e sabato quando è atteso ancora maltempo. Vediamo i valori attesi:

Giovedì: Il flusso di correnti più fresche in ingresso da ovest si estende anche al sud tirrenico, restano sopra media seppur di poco le regioni adriatiche centro meridionali e l'Emilia Romagna. Massime ancora superiori ai 20°C in Puglia soprattutto sul Salento ma valori sopra media seppur di poco li troveremo ancora sul medio Adriatico e la Romagna. Dettagli

Venerdì: l'ingresso più franco dell'aria fredda determina una ulteriore diminuzione al Centro Nord con massime che potrebbero finire sotto media seppur di poco su Alpi, Prealpi e alte pianure, tornano in media le altre zone  mentre continua a registrarsi un leggero sopra media al Sud a causa dello scirocco con massime ancora localmente superiori ai 20°C. Dettagli.

Sabato: tornano a diminuire le massime al Sud con valori che si riportano quasi ovunque in media ad eccezione della Puglia che farà registrare ancora una sopra media seppur ridotto. Leggermente sotto media i valori sulle Alpi occidentali e al Nordovest. Massime ancora intorno ai 20° in Puglia, Calabria e Sicilia.

Domenica : restiamo sui valori del sabato salvo un leggero aumento generalizzato al Centro Nord ma di poco. Valori generalmente in linea col periodo salvo ancora leggeri scarti positivi sulla Puglia. Massime ancora fino a 20°C all'estremo Sud.

Giorni successivi

: l'avvio di una fase di maltempo con perno sul Mediterraneo occidentale potrebbe far arrivare sull'Italia correnti sciroccali più miti nord africane con temperature in aumento al Centro Sud, un leggero aumento potrebbe interessare anche il Nord. (da confermare).




Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.


Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.


Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione delle webcam.


Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.


Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.


Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.


Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati