17 settembre 2019
ore 12:54
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 48 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'alta pressione che favorisce tempo stabile e clima estivo ad inizio settimana non avrà lunga vita e già dalle primissime ore di mercoledì verrà attaccata da un fronte freddo in discesa dal Nord Europa che attraverserà l'Italia da nord a sud determinando un deciso calo delle temperature a suon di piogge e temporali, più frequenti sulle regioni del versante adriatico.

METEO MERCOLEDÌ. Il fronte giunto dal Nord Europa valica le Alpi riversandosi sul Triveneto ed inizia la sua marcia verso sud. Avrà il tempo per estendere i suoi effetti al resto della Val Padana con piogge e temporali fino a Piemonte ed Emilia Romagna, mentre i fenomeni inizieranno ad esaurirsi sul Triveneto. Peggiora entro sera anche al Centro con rovesci e temporali soprattutto sulle Marche, in misura minore su Toscana, Umbria, Lazio ed Abruzzo. Resiste il bel tempo al Sud. Temperature in calo al Nord e sulle centrali adriatiche, ancora stabili altrove con punte di 30/32°C su interne tirreniche, Tavoliere e zone interne delle isole maggiori.


METEO GIOVEDÌ. Il fronte abbandona il Nord dove il tempo torna a migliorare, ma raggiunge il Sud con piogge e temporali soprattutto sul versante adriatico e sulle zone appenniniche, in serata però qualche fenomeno atteso anche su bassa Calabria e Sicilia nordorientale. Temperature ormai ridimensionate su tutta Italia, salvo le ultime punte di 30/32°C sulle zone interne di Sardegna e Sicilia.

TENDENZA DA VENERDÌ. Rimonta l'anticiclone sull'Europa centrale e meridionale inglobando anche l'Italia dove il tempo torna a stabilizzarsi, salvo una residua variabilità sulle regioni ioniche. Clima ormai ridimensionato praticamente su tutta Italia, tanto che sulla Val Padana non si andrà oltre i 22/24°C, 25/27°C sulle centrali tirreniche, ancora qualche punta di 28/30°C sulle zone interne della Sardegna.

Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Allerte previste nei prossimi giorni: clicca qui.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati