17 agosto 2020
ore 7:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
2 minuti, 12 secondi
 Per tutti

SITUAZIONE. L'avvio della prossima settimana vedrà ancora due figure bariche protagoniste su scala europea che influenzeranno il tempo sull'Italia, attive anche nella giornata di domenica sul Vecchio Continente. L'alta pressione sul Mediterraneo centrale, supportata fra l'altro dall'afflusso di correnti molto calde dal Nord Africa che caratterizzeranno l'andamento termico sulle nostre regioni del Sud, e la depressione che dal Golfo di Biscaglia si sta mettendo in cammino verso l'Europa centrale e che la raggiungerà entro la metà della settimana. Vediamo quali saranno le conseguenze sul tempo in Italia dall'inizio della prossima settimana:

METEO LUNEDÌ. Dalla depressione ormai diretta verso la Manica si dipartirà un fronte di instabilità responsabile di una spiccata variabilità sin dal mattino su Alpi e Nordovest, dove saranno presenti già alcuni rovesci o temporali, tra Piemonte e Lombardia. In giornata questi si propagheranno verso est interessando Alpi e tratti della Val Padana, specie a nord del Po, risultando localmente anche di forte intensità, grandinigeni e accompagnati da colpi di vento. Le temperature perderanno qualche grado al Nord, alle prese con i temporali.

METEO FINO A META' SETTIMANA. L'area di bassa pressione punterà gradualmente il Centro Europa dirigendosi poi verso il comparto settentrionale balcanico e provocherà il passaggio di altri temporali martedì al Nord, in particolare su Triveneto ed Emilia Romagna dove potranno risultare anche forti e accompagnati da grandine. Contemporaneamente schiarite si affermeranno al Nordovest. Mercoledì l'alta pressione tornerà ad espandersi dall'Europa sudoccidentale verso il Mediterraneo centrale e il tempo comincerà tenderà a stabilizzarsi. Sarà da preventivare però una residua variabilità sulle Alpi orientali, con alcuni temporali che si attiveranno soprattutto di pomeriggio. Le temperature subiranno un iniziale calo, ma torneranno ad aumentare già martedì a partire dal Nordovest, dove subentreranno le schiarite.

TENDENZA SUCCESSIVA. Possibile intensificazione dell'alta pressione afro-mediterranea anche sull'Italia e nuova fase di tempo stabile con temperature in aumento, anche se intorno al prossimo weekend non è esclusa la tendenza ad un incremento dell'instabilità a partire dalle Alpi, ma ancora da confermare. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche e vi consigliamo quindi di seguire i prossimi aggiornamenti.


Per maggiori dettagli previsionali consultate l'apposita sezione meteo Italia.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte

Per capire l'andamento delle temperature previste nei prossimi giorni consulta la nostra sezione temperature.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati