3 dicembre 2020
ore 17:01
di Francesco Nucera
tempo di lettura
43 secondi
 Per tutti
buco ozono antartico ancora abbastanza ampio (fonte Nasa)
buco ozono antartico ancora abbastanza ampio (fonte Nasa)

I vortici polari stratosferici in entrami gli emisferi sono forti. Mentre quello artico sta per subire un indebolimento, quello sull'antartico si mostra ancora eccezionalmente forte. E' una situazione meteorologica insolita, dovuta alla bassa attività delle onde troposferiche, che ha contribuito allargo e profondo buco dell'ozono. Nella fattispecie il buco dell'ozono si mostra ancora molto ampio per il periodo. Bisognerà aspettare il normale quanto fisiologico stratwarming di primavera o Final Warming per decretare la fine del vortice polare antartico e l'instaurarsi di una situazione stratosferica estiva.

area buco ozono antartico (fonte Nasa)
area buco ozono antartico (fonte Nasa)

Questa situazione di bassi livelli di ozono antartico sta determinando, al di fuori dei tropici, alti valori dei raggi ultravioletti sull'Antartide e sull'estremo sud del Cile e dell'Argentina, una situazione che potrebbe aggravare i rischi per esposizione ai raggi UV all'inizio dell'estate in queste zone.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati