Redazione 3BMeteo
18 novembre 2020
ore 23:40
Redazione 3BMeteo
tempo di lettura
1 minuto, 49 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

VORTICE IN FORMAZIONE, SI PREPARA LA BURRASCAL'irruzione di aria fredda attesa per la giornata di venerdì che si protrarrà per buona parte del weekend si preannuncia foriera di disagi soprattutto sotto il profilo dei venti e dei mari. L'ingresso delle correnti scandinave sui nostri bacini formerà un profondo vortice di bassa pressione che si posizionerà sul Tirreno centro meridionale, per poi scivolare nell'arco del weekend verso la Tunisia. I contrasti termici saranno elevati e di conseguenza la circolazione ventosa assumerà caratteri di burrasca, con venti che potranno raggiungere e talora anche superare raffiche di 100km/h. Prime raffiche di Maestrale già giovedì in Sardegna, ma sarà da venerdì che i venti spazzeranno gran parte della Penisola. Vediamo due mappe per i giorni più sensibili.

MARI E VENTI VENERDÌ: venti forti o molto forti a rotazione ciclonica attorno al minimo tra la Sardegna e la Sicilia. Raffiche fino a 100km/h sull'alto Adriatico con Bora sul Triestino, venti da nordest sul resto dell'Adriatico, tirreno centro-settentrionale e Mar Ligure, oltre che sulle vallate appenniniche del centro Italia, venti forti di Maestrale sul Mar di Sardegna e di Sicilia. Mareggiate sull'Isola e lungo le coste adriatiche. Mareggiate anche sull'Arcipelago Toscano, possibili anche lungo lo Stretto di Sicilia con possibili disagi. Mari tutti agitati con burrasche sui bacini di ponente e l'alto Adriatico. Venti forti anche sulla Terraferma in Sardegna.

Mari e venti venerdì
Mari e venti venerdì

MARI E VENTI SABATO: Venti ancora forti o molto forti prevalentemente da nordest, da est sullo Ionio, raffiche fino a 100km/h sul Tirreno e il Mar di Sardegna, ancora Bora sul Triestino, raffiche da nordest lungo le vallate appenniniche del Centro-Sud, specie sui versanti tirrenici con possibili disagi. Mari tutti agitati con burrasche al largo sui bacini occidentali. Mareggiate lungo l'Adriatico e la Sardegna orientale, possibili anche sulla Calabria ionica.

Mari e venti sabato
Mari e venti sabato

MARI E VENTI DOMENICA: ventilazione ancora tesa tutta dai quadranti orientali, ma tendente ad attenuazione al Centro-Nord; ancora qualche mareggiata possibile sulle coste ioniche di Sicilia e bassa Calabria.



Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati