4 giugno 2021
ore 13:49
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 22 secondi
 Per tutti
caldo anomalo sulla Scandinavia
caldo anomalo sulla Scandinavia


Sono giornate molto calde quelle che stanno assaporando in questi ultimi tempi gli abitanti del Nord Est dell'Europa dove il termometro ha superato diffusamente i 25-26°C su diverse località della Scandinavia; ieri giovedì 3 giugno si sono registrate punte fino a 29°C nel villaggio di Nuorgam e Kevo in Lapponia oltre il Circolo Polare Artico, ad una latitudine di 70 N. Si tratta di valori che sono superiori alle media anche di 10-13°C. Questo è dovuto ad una massa d'aria calda trasportata verso nord dalle propaggini dell'anticiclone sub tropicale che, dall'Europa sud occidentale si estende verso quella settentrionale, fino a raggiungere l'Artico. Gli ultimi tre mesi sull'Artico sono stati inoltre caratterizzati da temperature superiori alla media nella bassa atmosfera mentre la stagione di fusione del ghiaccio marino sul Laptev è già da record. 

Nel corso dei prossimi giorni la bolla calda anticiclonica è prevista traslare dalla Scandinavia verso l'Europa occidentale ed in particolare sulla Gran Bretagna dove è atteso un poderoso aumento delle temperature a tutte le quote. Si aprirà un periodo piuttosto secco per queste Nazioni.

scenario atteso in Europa
scenario atteso in Europa

Di contro una massa d'aria più fresca discende sul suo bordo orientale interessando ancora gli Stati orientali e la Turchia dove il clima risulta fresco e con valori ben al di sotto della media; sotto la pioggia nelle ore centrali del giorno le temperature giovedì non superavano i 15°C in Romania, Moldavia e Ucraina. Per l'Europa orientale infatti prosegue anche in avvio d'estate il periodo termicamente sotto media che ha caratterizzato la primavera.

Primavera fredda per l'Europa centro orientale
Primavera fredda per l'Europa centro orientale

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati