27 maggio 2021
ore 23:47
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 33 secondi
 Per tutti

ENTRA L'ESTATE METEOROLOGICA MA IL VERO CALDO LATITA: quando parliamo di vero caldo ci riferiamo a condizioni di caldo diffuso e durevole sulla Penisola, non necessariamente a valori da piena estate che dopo tutto sarebbero fuori tempo visto che ci troviamo ancora all'inizio. Fino ad oggi solo qualche assaggio, prevalentemente al Sud ma davvero poco duraturo. Mancano le condizioni bariche con un anticiclone ancora poco deciso e le masse d'aria in arrivo sulla Penisola o sono di estrazione nord europea oppure nord africana. Questi sbalzi anche notevoli nell'arco di pochi giorni denotano ancora una spiccata dinamicità atmosferica che ritroveremo anche a fine maggio e all'inizio giugno. Inizieremo con un weekend inizialmente promettente e con un sabato moderatamente caldo da Nord a Sud ma poi la domenica porterà un nuovo consistente calo termico a partire dal Centro-Nord tanto da far scendere i termometri sotto le medie stagionali:

La diminuzione delle temperature si propagherà entro il ponte del 2 giugno anche alle regioni centro meridionali mentre nel contempo la maggiore stabilità favorirà un recupero al Nord ma con valori ancora piuttosto freschi al mattino presto, anche sotto i 10-12°C e mai sopra le medie anche durante i pomeriggi soleggiati. Entro i giorni 1-2 questa potrebbe essere la distribuzione climatica con un Nord, Centro e Sardegna intorno alle medie del periodo e un Sud leggermente sotto media.

Nei giorni successivi le temperature tenderebbero a portarsi in media anche al Sud, tuttavia nuove possibili veloci fasi instabili potrebbero determinare una nuova diminuzione al Nord. Da questo quadro si evince che per il momento la situazione non depone ancora a favore di un caldo stabile e duraturo sulla Penisola ma continuerà ad episodi. Seguiranno nuovi aggiornamenti.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati