10 luglio 2021
ore 9:49
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 30 secondi
 Per tutti

CALDO ESTREMO SUGLI STATI UNITI OCCIDENTALI, 54,4°C A FURNACE CREEK -  La terza forte ondata di caldo che interessa il Nord America e nello specifico attuale gli USA occidentali sta determinando temperature davvero estreme, in particolare sulla California. Nella Death Valley, abituata comunque a temperature molto elevate, è stato ora raggiunto il valore di +54,4°C a Furnace Creek e sarebbe il nuovo record mondiale affidabile di temperatura più alta registrata. Il dato tuttavia va convalidato alla luce del fatto che la stazione meteo di Stovepipe Wells ha registrato una temperatura più bassa, ovvero +50,5°C. Il precedente record di Furnace Creek era di 54,3°C del 16 agosto 2020. Nella stessa località si sono inoltre registrate minime prossime ai 40°C, precisamente di 39.7°C.


ALLERTA MASSIMA PER CALDO ECCEZIONALE FINO A LUNEDI' - Il caldo eccezionale proseguirà almeno fino a lunedì sugli USA occidentali, dove le autorità hanno diramato lo stato di allerta massima. In particolare l'allerta riguarda il Nevada e la California, dove si potranno raggiungere o superare picchi di 43-45°C sulle vallate interne: sulla Death Valley si potranno altresì nuovamente registrare punte di 53-54°C, se non addirittura lievemente superiori con nuovi record. A Las Vegas potrebbero essere raggiunti i 47°C. Il modello EFI ci mostra come sia eccezionale l'ondata di caldo

Giugno 2021 si presenta come il più caldo di sempre per gli Stati Uniti d'America attraverso queste ondate di calore estreme con un sopra media di +1.7°C rispetto alla 1991-2010 in particolare per Arizona, California, Idaho, Massachusetts, Nevada, New Hampshire, Rhode Island e Utah; viene così battuto il record di +1,3°C del giugno 2016. Questa zona poi risente tra l'altro di una storica siccità. 


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati