16 novembre 2018
ore 6:00
di Francesco Nucera
 Per tutti

cambio scenario in Europa
cambio scenario in Europa

Manovre invernali in vista nei prossimi giorni in Europa con un cambio di scenario. L'approfondimento di una circolazione ciclonica a sud della Groenlandia determinerà come risposta un aumento considerevole della pressione sulla Scandinavia. Si tratta di un segnale precursore che porterà un generale abbassamento degli indici AO e NAO in territorio negativo, dunque di un cambio di scenario in Europa

Aria fredda e temperature sotto media su diverse Nazioni - L'anticiclone sulla Russia si attenuerà mentre andrà consolidandosi sulla Scandinavia. Aria decisamente fredda per il periodo, di recente origine artica, scivolerà sul bordo orientale dell'alta pressione attraversando così molte Nazioni del Vecchio Continente. Le temperature, dal weekend saranno in deciso calo dapprima su Baltico, Polonia, Danimarca Germania, poi anche su Ungheria, Repubblica Ceca e Balcani. Con il movimento retrogrado del nucleo freddo il calo termico riguarderà poi anche Francia, Paesi Bassi, Regno Unito nella prima parte della prossima settimana. Le temperature dunque andranno sotto le medie del periodo con l'Europa ad assaporare i primi effetti delle correnti fredde da Nord Est. In questa fase saranno possibili anche rovesci di neve a quote molto basse sugli Stati centrali. Seguiranno importanti aggiornamenti. Qui la tendenza sull'INVERNO 2018-19.

Intanto i primi refoli di aria fredda ed instabile stanno già facendo sentire i loro effetti su alcuni stati dell'Est Europa, come Russia, Bielorussia ed Ucraina dove si segnalano temperature intorno allo zero anche nelle ore centrali del giorno in pianura e nevicate fino a quote basse, laddove sono in atto condizioni di maltempo.



Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti