8 dicembre 2022
ore 9:27
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 32 secondi
 Per tutti
Corno d'Africa, quinta stagione consecutiva con piogge sotto media
Corno d'Africa, quinta stagione consecutiva con piogge sotto media

La Niña è prevista perdurare per tutto l'inverno mentre ci sono indicazioni per un indebolimento nel 2023 quando è previsto il rafforzamento de El Niño tra estate ed autunno. Dal 1950 è la terza volta che La Niña si verifica per tre anni consecutivi. Il fenomeno che ha portato degli effetti limitati refrigeranti nelle temperature globali, ha impatti meteo climatici a larga scala, tanto da prolungare le condizioni di siccità e di inondazioni su aree dove il fenomeno incide maggiormente.

In particolare sul fronte siccità il Corno d'Africa affronta per la quinta stagione consecutiva gli effetti della più lunga e grave siccità. Circa 21 milioni di persone in Kenya, Somalia ed Etiopia soffrono di grave insicurezza alimentare mentre parti della Somalia potrebbero essere a rischio di carestia entro la fine dell'anno. La serie di stagioni consecutive di scarse precipitazioni, i forti aumenti dei prezzi dei prodotti alimentari e i conflitti hanno spinto le famiglie nel Corno d'Africa sull'orlo della catastrofe indotta dal cambiamento climatico. Intere comunità sono state costrette a prendere misure estreme per sopravvivere, con migliaia di bambini e famiglie che hanno lasciato le loro case per pura disperazione in cerca di acqua, cibo, pascolo e soprattutto cure per i bambini affetti da malattie.

La situazione continua a peggiorare. In una dichiarazione congiunta pubblicata il 7 novembre, sedici organizzazioni internazionali hanno invitato la comunità globale a intensificare immediatamente l'assistenza a Etiopia, Kenya e Somalia poiché le previsioni indicano una forte probabilità che la stagione delle piogge in corso e l'imminente stagione delle piogge da marzo a maggio 2023 saranno inferiori media. Se questo fosse vero sarebbero così sei stagioni consecutive di piogge al di sotto della media senza precedenti in primavera.

attese precipitazioni sotto media in inverno per il Corno d'Africa, fonte Ecmwf
attese precipitazioni sotto media in inverno per il Corno d'Africa, fonte Ecmwf

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati