1 dicembre 2020
ore 16:38
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 10 secondi
 Per esperti
vortice polare
vortice polare


Il mese di dicembre inizia sotto buoni auspici invernali. Il vortice polare troposferico subisce un indebolimento per via di anticicloni che collocano la loro roccaforte a latitudini alte.

l'Indice AO è atteso in calo dopo un lungo periodo caratterizzato da un valore positivo per il periodo, Questo è un segno di indebolimento del vortice polare.

Indice AO atteso in calo
Indice AO atteso in calo


La prospettiva di blocco viene evidenziata dalla media delle previsioni del modello Ecmwf

regimi meteo secondo ecmwf
regimi meteo secondo ecmwf

ma soprattutto il segnale di pressioni più basse sull'Europa sembra persistere per tutto il mese. Appare dunque probabile che il mese di dicembre possa mostrare delle ondate di maltempo almeno fino a metà mese sull'Europa meridionale.

anomalie pressioni settimanali secondo ecmwf
anomalie pressioni settimanali secondo ecmwf

Il vortice polare stratosferico rimane freddo e piuttosto forte. L'anomalo PNA positivo e l'anticiclone stratosferico sulle Aleutine tenderanno a ruotare in senso antiorario e a schiacciare il vortice polare stratosferico che verrà compresso. Questo dovrebbe comportare un indebolimento del Vortice Polare stratosferico. 

rotazione del vortice polare stratosferico
rotazione del vortice polare stratosferico


Questo viene evidenziato dalle velocità zonali a 10 hPa in calo a metà mese. Ecmwf conferma questa tendenza da più uscite

10 hPa, velocità in calo
10 hPa, velocità in calo


Tuttavia questa dinamica andrà rivalutata nelle prossime settimane. L'azione ad una sola onda non garantisce un break del vortice polare ed il processo di successivo rinforzo del vortice polare a tutte le quote appare ancora possibile. Rimane allo stato attuale lo scenario proposto per l'inverno (prossimo aggiornamento inverno: 10 dicembre)  


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati