9 dicembre 2016
ore 23:00
di Francesco Nucera
tempo di lettura
2 minuti, 14 secondi
 Per esperti

L'inverno meteorologico è iniziato il 1° Dicembre ma  con...l'alta pressione. La stagione in corso ricalca nel suo avvio, per certi aspetti, quella scorsa quando un super anticiclone si era impadronito di mezza Europa assopendo l'inverno nella sua prima parte.

Periodi anticicloni in inverno sono contemplati nella climatologia italiana. C'è tuttavia da considerare il fatto che negli ultimi anni il mese di Dicembre appare piuttosto spento come mese invernale dal momento che il vortice polare tende spesso ad essere più forte. Questo è vero soprattutto quando si mette di mezzo il raffreddamento della stratosfera. L'argomento è stato qui affrontato evidenziando una diversa maturazione del vortice polare e lo slittamento delle stagioni

Inverni dominati dalla positività dell'East Atlantic Index - Al di là di questo c'è da segnalare il comportamento alquanto 'strano' di una variabile climatica, l'East Atlantic Index ( di seguito EA). La fase positiva dell' EA è associata con temperature superiori alla media in Europa in tutti i mesi. Essa è anche associata a precipitazioni superiori alla media sul Nord Europa e sulla Scandinavia mentre le precipitazioni al di sotto della media risultano in tutta l'Europa meridionale. Il grafico qui di seguito mostra una lunga sequenza positiva a partire dagli anni 2000 ( colore rosso) dell'EA. Da notare come il 'blu' sia datato 2012 mentre il record positivo appartiene al 2015, molto probabilmente influenzato dall'evento de El Nino Strong. Dal 2012 gli eventi con EA negativa mensili si contano sulle dita della mano e sono tutti con magnitudo bassa. Osservando il comportamento su tempi brevi c'è da segnalare il 'blu' tra Ottobre e Novembre mentre in Dicembre ritorna ad essere 'rosso' ( si ringrazia Fabio Campanella per il grafico). La fase positiva potrebbe essere legata all'aumento delle temperatura della fascia tropicale atlantica a partire dal 1997 , anno in cui anche l'Indice AMO è variato in positivo.

Cosa è l'EA PATTERN? Il pattern è simila alla NAO; consiste in un dipolo di pressione Sud-Nord comprendente l'intero Nord Atlantico. I centri delle anomalie di pressione sono disposti a Sud-Est rispetto al classico schema della NAO;  per questo l'EA pattern viene spesso visto come un pattern NAO traslato verso Sud.

QUALI RIPERCUSSIONI? Un valore positivo dell'EA è spesso sinonimo di un inverno con minor possibilità di ondate di freddo. Questo perchè modula la posizione delle alte pressioni sub tropicali attraverso la forza/debolezza della cella di Hadley. Non è ancora capibile se questo sia un ciclo oppure il segno di un vero e proprio cambiamento climatico. Per il momento il giudizio rimane sospeso.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati