26 novembre 2022
ore 23:34
di Federico Brescia
tempo di lettura
1 minuto, 34 secondi
 Per tutti
Domenica ancora maltempo al Sud
Domenica ancora maltempo al Sud

Meteo Domenica 26. Il ciclone che sta investendo più di mezza Italia non mollerà la presa facilmente. Infatti anche nella giornata di domani si osserveranno condizioni meteo fortemente perturbate al Sud. Mentre su Lazio e Campania avremo le prime ampie schiarite, tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia piogge e temporali continueranno ad insistere, specie nella prima parte della giornata. I fenomeni risulteranno localmente intensi e a carattere di nubifragio specie sulle aree ioniche. Tempo stabile e soleggiato al Nord, in Sardegna e in Toscana. Residui piovaschi sulle regioni del medio Adriatico. Netto miglioramento solo dalla tarda serata all'estremo Sud.

Attenzione tra Calabria Ionica e Sicilia orientale. Tra notte e mattino in particolare, le precipitazioni saranno intense e i temporali potranno risultare localmente stazionari sul Crotonese, Catanzarese e Catanese. Piogge insistenti, soprattutto sui rilievi interni, accumuli anche oltre i 100mm, possibili criticità. Situazione che sarà aggravata da forti venti orientali e mareggiate con onde fino a 4-5 metri che potranno fare da tappo alla foce dei fiumi. Perciò prestare la massima attenzione.

Neve in Appennino. La neve scenderà fino a 1500-1600m sulla Sila, mentre sull'Appennino centrale le precipitazioni cesseranno nel corso della giornata e avremo anche le prime ampie schiarite. Ancora clima secco e soleggiato sulle Alpi.

Venti tempestosi e mareggiate. Da non sottovalutare anche la ventilazione nella giornata di domani. Flussi che saranno burrascosi con raffiche di tempesta fino a 80-100 km/h da Est sullo Ionio e da Nord-Nordest su Tirreno meridionale, canale di Sardegna orientale e canale di Sicilia. Vento meno intenso ma comunque sostenuto e rafficato sempre da Nord-Est anche sulle aree adriatiche e del medio Tirreno, punte di 50-60 km/h. Possibili raffiche di 100 km/h sui crinali appenninici Centro-meridionali.


Seguici su Google News


Articoli correlati