17 gennaio 2022
ore 23:50
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 27 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

ANTICICLONE, NEBBIE E SMOG. Anche la nuova settimana sarà caratterizzata dalla prevalenza dell'anticiclone che tra alti e bassi detterà legge per diversi giorni, provocando la stasi dell'aria e favorendo la formazione di alcune nebbie sulla Val Padana e sulle valli del Centro Italia. E insieme alle nebbie e alle inversioni termiche rimarranno imprigionate le sostanze inquinanti nei bassi strati, prime fra tutti il PM10, ovvero il particolato fine emesso dagli scarichi. Giorno dopo giorno la loro concentrazione diverrà sempre maggiore e il picco è atteso intorno alla metà della settimana, quando sulla Pianura Padana si toccheranno valori anche superiori a 100µg/m3.

Martedì la qualità dell'aria sarà ancora tutto sommato accettabile, mentre le nebbie interesseranno soprattutto nelle ore più fredde la Val Padana orientale e l'Umbria. I valori di PM10 aumenteranno nel corso della giornata, raggiungendo il picco in serata quando sulle pianure lombarde e su quelle emiliane valori di 70-80µg/m3.

Mercoledì lo smog continuerà ad aumentare e a fine giornata sono previsti valori di circa 100µg/m3 in Lombardia, poco inferiori sulla pianura piemontese, su quelle emiliana e del Veneto, mentre saranno decisamente inferiori nei grandi centri urbani del Centro Italia e sulla zona di Napoli. Le nebbie saranno diffuse fino al mattino sulla Val Padana e tenderanno a sollevarsi e a dissolversi solo parzialmente di giorno.

Concentrazione PM10 prevista per mercoledì sera
Concentrazione PM10 prevista per mercoledì sera

Giovedì l'ingresso di un fronte freddo proveniente dal Nord Europa rimescolerà l'aria nei bassi strati, le nebbie e le nubi basse tenderanno a dissolversi per lasciar spazio alle nubi e la ventilazione aumenterà rimescolando l'aria e riducendo la concentrazione delle sostanze inquinanti.

Concentrazione PM10 prevista per giovedì sera
Concentrazione PM10 prevista per giovedì sera

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati