14 agosto 2017
ore 8:27
di Francesco Nucera
 Per tutti

analisi dell'estate 2017
analisi dell'estate 2017

L'Estate 2017, con Ferragosto, Ŕ al suo giro di boa da un punto di vista cronologico. La stagione avrÓ sicuramente ancora da raccontare seppur si avvia verso la sua fase discendente. Il grosso, inteso come picchi di caldo, Ŕ passato E' una stagione molto calda rispetto alle attese per via di un anticiclone africano che, con maggior frequenza, ha interessato il Mediterraneo e non solo. Del resto sono cinque le ondate di caldo africano fino a questo momento registrate, l'ultima particolarmente intensa.

ALCUNE CONSIDERAZIONI SULL'ESTATE. La prima Ŕ che prosegue il trend delle estati calde sull'Europa e in Italia. Quest'anno abbiamo registrato una fascia anticiclonica molto pi¨ a nord della media, una situazione che invece ha riportato le piogge in pieno deserto. La seconda viene da una situazione 'bloccata' che persiste da almeno un paio di anni con le perturbazioni atlantiche che faticano ad entrare nel Mediterraneo determinando una carenza di piogge sia autunnali che primaverili.

ANOMALIE TERMICHE - Ad ora il quadro termico vede una estate con una anomalia termica sopra media di +2░C. Giugno Ŕ stato molto caldo ( il secondo pi¨ caldo con +3,22░C dietro al 2003). Un mese di Luglio invece caldo, specie al Centro Sud, ma meno di Giugno (+1,77░C). Agosto invece registra una prima parte molto calda in cui si 'incastra' la forte ondata di calore. Il grande caldo si Ŕ fatto sentire inoltre su molte altre Nazioni in particolare sulla Spagna meridionale e sui Balcani dove si segnalano le anomalie positive superiori. Aspetteremo la fine del mese per tirare le somme di un'altra stagione che purtroppo conferma il ciclo climatico degli ultimi decenni delle nostre estati. Nel frattempo abbiamo dato le prime indicazioniásull'Autunno 2017.


Per le previsioni meteorologiche nei prossimi giorni clicca qui

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti