28 novembre 2022
ore 9:49
di Francesco Nucera
tempo di lettura
1 minuto, 9 secondi
 Per tutti
Neve Siberia
Neve Siberia

La copertura nevosa dell'emisfero nord è molto al di sopra della norma in Nord America, Asia e più recentemente nell'Europa orientale. Secondo i dati la snowcover è attualmente a livello record; i 41 milioni di km2 di copertura registrati sono tra i più alti degli ultimi 56 anni per medie settimanali. Su valori giornalieri la stima dell'estensione della copertura nevosa dell'emisfero Nord è invece al secondo livello più alto dal 2005. Durante il mese di novembre le irruzioni di aria artica hanno mantenuto elevata l'estensione e anche nei prossimi giorni le temperature molto basse caratterizzano vaste zone della Siberia e del Nord America, mantenendo così l'attuale estensione della snowcover. 

estensione copertura nevosa emisfero nord - fonte rutgers snow lab
estensione copertura nevosa emisfero nord - fonte rutgers snow lab

Nel frattempo i primi -50°C di stagione sono stati raggiunti sulla Yakutia. Non si esclude anche la possibilità che l'estensione della snowcover possa aumentare in avvio di dicembre. Questa situazione va ad 'alimentare' l'anticiclone russo siberiano in grande spolvero in questa fase iniziale di stagione invernale e che nei prossimi giorni porterà una intensa ondata di freddo su gran parte dell'Asia centro orientale. Novembre fino a questo momento è tra i più caldi per la Cina. Ma le previsioni mostrano come le propaggini dell'anticiclone si estendano verso ovest, fino a collegarsi con quello scandinavo portando così un raffreddamento sull'Europa centro settentrionale in avvio di dicembre.


Seguici su Google News


Articoli correlati