19 febbraio 2020
ore 6:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 35 secondi
 Per tutti
Meteo Italia: in arrivo altre tempeste atlantiche sul Nord Europa
Meteo Italia: in arrivo altre tempeste atlantiche sul Nord Europa

NUOVO CICLONE NORD ATLANTICO IMMINENTE. Dopo Ciara Dennis che nella prima metà di febbraio hanno messo in ginocchio l'Europa settentrionale un nuovo ciclone atlantico si prepara ad entrare in azione sullo scacchiere europeo. E' atteso dalle prime di giovedì in prossimità delle coste meridionali islandesi con un minimo di pressione che potrebbe raggiungere valori di circa 950hPa.

VENTI OLTRE 100KM/H. Ne conseguiranno di nuovo venti molto sostenuti occidentali che continueranno ad intensificarsi nel corso di giovedì e spazzeranno la Scozia con raffiche ben superiori ai 100km/h, intorno o poco superiori ai 100km/h anche sulle coste britanniche, sul Canale della Manica e sul Mare del Nord.

PIOGGE TORRENZIALI SU UK. Il fronte principale associato al ciclone atlantico scorrerà sul Regno Unito giovedì con piogge che potranno risultare anche torrenziali e che entro sera si trasferiranno sull'Europa centrale e sulla Scandinavia, qui probabilmente con abbondanti nevicate fino in pianure sulle aree interne.

ANTICICLONE SUL MEDITERRANEO. Alle latitudini meridionali invece si assisterà, come spesso sta accadendo durante questa stagione invernale, ad un rinforzo dell'alta pressione che manterrà il tempo stabile sui paesi mediterranei e sull'Italia. La coda della perturbazione si limiterà probabilmente a lambire l'arco alpino con una nuvolosità sterile e senza fenomeni, lasciando lo Stivale ancora una volta a secco.

Passato questo ciclone, tra venerdì e il weekend un altro ancora potrebbe generarsi alle alte latitudini, tra Groenlandia e Islanda, e condizionerà il tempo del fine settimana sul Nord Europa.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati