7 dicembre 2017
ore 15:57
di Lorenzo Badellino
 Per tutti

Neve e gelo imminenti su gran parte d'Europa
Neve e gelo imminenti su gran parte d'Europa

VORTICE SUL MARE DEL NORD. Un vortice di 960hPa si sta scavando tra il Mare del Nord e il Mar di Norvegia, alimentato da correnti fredde in discesa dalle latitudini artiche. Dal centro depressionario si snoda una prima perturbazione che interessa il nord della Penisola Iberica, Francia centro-settentrionale, Belgio, Olanda, Danimarca e nord della Germania. Fino ad ora il fronte è stato preceduto da un richiamo di correnti miti sudoccidentali che stanno mantenendo relativamente alte le temperature e le precipitazioni a carattere piovoso.

VENTI FINO A 130KM/H. Fenomeni comunque battenti sui paesi affacciati al Mare del Nord. Si segnalano inoltre forti venti che ruotano intorno al minimo di pressione, con raffiche che hanno superato i 130km/h sulla Danimarca, i 110km/h in Olanda.

BLOCCO GELIDO PER ORA SULLA SCOZIA. L'aria fredda che proviene dall'Artico sta cominciando ad affluire in queste ore sulle isole britanniche, dove le temperature iniziano a calare portandosi verso gli 0°C sulle isole scozzesi più settentrionali. Ma sarà da domani che il fronte di irruzione da nord guadagnerà ulteriormente terreno verso sud, incanalato nel letto delle intense correnti settentrionali, irrompendo nel cuore del continente.

VENERDI' BRUSCO CALO TERMICO. Le temperature subiranno così un tracollo generale la prossima notte sul Regni Unito, dalle prime ore di domani anche tra Francia e Germania. Il flusso instabile settentrionale che scorrerà sul nostro continente avrà così la possibilità di dar luogo a nevicate fino in pianura su gran parte degli stati. Ad iniziare dal settore britannico, dove la prossima notte fiocchi di neve potranno raggiungere le coste orientali e anche Londra.

GELO E NEVE ALMENO FINO A DOMENICA. Poi nel corso di venerdì la neve riuscirà a spingersi fin su Francia e Germania, spesso fino in pianura. Sabato, in un contesto di spiccata variabilità, alte nevicate sono attese in pianura tra Germania e Polonia, mentre più ad ovest le schiarite favoriranno ulteriori sensibili raffreddamenti nella notte, con minime intorno a 0°C a Parigi, diffusamente sotto zero sulle pianure franco-tedesche con punte localmente di -5/-8°C in aperta campagna. Fenomeni intensi attesi anche sulla Penisola Balcanica occidentale, con neve a bassa quota sui paesi della ex Jugoslavia. Attesi ancora venti settentrionali di tempesta sul Mare del Nord che inizieranno ad attenuarsi solo sul finire della settimana.

Articoli correlati

Scarica la nostra app ufficiale!

Commenti