15 novembre 2019
ore 7:25
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 29 secondi
 Per tutti

METEO VENERDÌ. La perturbazione giunta venerdì al Nordovest si muoverà verso est e favorirà il subentro di una certa variabilità su Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, seppur con nuovi deboli fenomeni in arrivo a partire dal Mar Ligure. Perturbato invece al Nordest e inizialmente Lombardia con piogge e temporali in intensificazione soprattutto tra Alpi, Prealpi e alte pianure, ma anche sull'Emilia; entro il pomeriggio temporali su gran parte del Triveneto, Emilia orientale e Romagna. Neve sulle Alpi mediamente dai 1200/1500m, anche sotto gli 800-1000m sul Trentino Alto Adige, Alpi Retiche, Dolomiti venete. Neve anche copiosa attesa in località come Cortina d'Ampezzo, Arabba, San Martino di Castrozza, Madonna di Campiglio, Ponte di Legno, Aprica, Livigno, Madesimo.

Al Centro perturbato su tirreniche e Sardegna con piogge e temporali in sconfinamento in serata al versante adriatico, specie marchigiano, fenomeni in temporanea attenuazione in giornata in Toscana. Neve sull'entroterra ligure di Levante dai 1000/1200m, su quello Tosco-Emiliano dai 1600/2000m in calo a 1200/1500m, anche a quote inferiori sul Piacentino. Più soleggiato al Sud, salvo qualche pioggia in arrivo in serata sull'alta Campania.

TENDENZA SUCCESSIVA. Nel weekend la perturbazione si sposterà lentamente verso sud, provocando ancora maltempo al Centro e raggiungendo lentamente anche le regioni meridionali domenica. Tempo a tratti instabile anche al Nord con fenomeni più frequenti sul Triveneto ed ancora un po' di neve che cadrà sulle Alpi.


Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici

Guarda i video che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui

Guarda le foto che hanno postato i nostri utenti nella galleria, clicca qui.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione RADAR.

Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati