10 aprile 2021
ore 23:43
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 57 secondi
 Per tutti
Le precipitazioni complessive previste al Nord fino a lunedì compreso
Le precipitazioni complessive previste al Nord fino a lunedì compreso

TORNANO ABBONDANTI PIOGGE AL NORD. Con il parziale cedimento dell'anticiclone atteso entro il weekend si aprirà una fase instabile e piovosa per parte delle regioni centro-settentrionali, destinate a rientrare nel raggio d'azione delle perturbazioni che verranno pilotate da una depressione in approfondimento dall'Europa settentrionale verso quella centrale. Non verranno di fatto interessate le regioni del Sud Italia, sempre protette dall'anticiclone che invece rimarrà presente alle basse latitudini mediterranee. Le piogge più consistenti interesseranno soprattutto parte del Nordovest, zone del Nord Italia al di sopra del Po e la Toscana (specie settentrionale), dove in molti casi dopo oltre un mese di siccità tornerà finalmente a piovere e anche con una certa insistenza. Il nocciolo del maltempo si concentrerà tra Liguria e Toscana e su Prealpi e alte pianure centro-orientali, dove si avranno piogge e rovesci anche forti e accumuli di una certa consistenza.

SABATO. Prime piogge già al mattino su Liguria e alta Toscana, ma in giornata estensione dei fenomeni verso ovest a Piemonte, Lombardia, Prealpi venete e alto Friuli VG, verso sud a Lazio, Umbria e interne marchigiane. Entro sera netta intensificazione dei fenomeni su Liguria a alta Toscana, anche a carattere di rovescio.

DOMENICA. Piogge inizialmente ancora intense su Liguria e alta Toscana, ma fenomeni continui e a tratti battenti anche su Piemonte, Prealpi e alte pianure lombardo-venete e alto Friuli VG. In giornata fenomeni che diverranno più intermittenti al Nord, anche se torneranno ad intensificarsi da ovest, concentrandosi tra Levante Ligure e alta Toscana. Sul resto del centro-Nord fenomeni poco significativi.

NUOVA SETTIMANA. I flussi umidi ed instabili da ovest persisteranno anche con l'inizio della nuova settimana, tanto che anche lunedì al Nord e sull'alto Tirreno si avranno nuovi episodi di maltempo, con Liguria di Levante, Toscana, Prealpi, alte pianure centro-orientali e Friuli VG alle prese con i fenomeni più intensi, anche a carattere di nubifragio, e possibili ripercussioni nelle 24 ore successive, seppur in misura più attenuata. Alla fine della fase di maltempo si potranno rilevare accumuli pluviometrici anche di 150/200mm tra Spezzino, alta Toscana, fino a 150mm circa su Prealpi venete, Trentino, Prealpi lombarde e alto Friuli Venezia Giulia.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati