4 maggio 2020
ore 13:26
di Carlo Migliore
tempo di lettura
1 minuto, 17 secondi
 Per tutti
Grave incidente tra Uzbekistan e Kazakistan, l'alluvione inonda decine di paesi
Grave incidente tra Uzbekistan e Kazakistan, l'alluvione inonda decine di paesi

Le autorità locali al momento non segnalano alcuna fatalità ma solo dei feriti, tuttavia i controlli nelle zone interessate dall'inondazione sono ancora in corso. L'incidente è avvenuto lungo il confine tra i due Stati al seguito di forti piogge che hanno ingrossato il bacino acquifero del fiume Syr Darya. Nell'ambito delle misure intese a ridurre al minimo il rischio di un collasso totale della diga di Sardoba, i funzionari regionali di Sirdaryo hanno ordinato con un minimo preavviso di scaricare l'acqua in eccesso nei bacini a valle nel distretto di Maktaaral nella regione del Turkestan.


Il serbatoio di Sardoba ha una profondità di 29 metri ed è progettato per contenere fino a 922 milioni di metri cubi di acqua. La costruzione iniziò nel 2010 durante il governo del defunto presidente Islam Karimov, ma la supervisione del progetto fu affidata a Mirziyoyev, che era allora primo ministro. Il progetto fu completato nel 2017. A causa delle inondazioni quasi 80mila persone sono state evacuate da decine di villaggi sia dal lato uzbeko che da quello kazako ma il minimo preavviso ha causato panico e almeno una cinquantina di feriti. L'alluvione artificiale ha inoltre danneggiato o distrutto decine di abitazioni

Per risolvere temporaneamente il problema degli allagamenti sono state fatte delle operazioni di pronto intervento per deviare le acque del bacino verso un lago nel vicino distretto di Arnasay. Indagini sono in corso per accertare le responsabilità di questa catastrofe.


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati