30 giugno 2020
ore 18:20
di Lorenzo Badellino
tempo di lettura
1 minuto, 39 secondi
 Per tutti
Immagine di archivio
Immagine di archivio

FORTI TEMPORALI SUL NORDEST EUROPA. Se alle basse latitudini europee impazza l'estate con temperature africane, alle latitudini settentrionali ritroviamo una circolazione totalmente opposta. Una profonda depressione con minimo inferiore a 990hPa si colloca nel cuore della Penisola Scandinava, alimentata da aria fredda di origine polare che scorre da nord verso sud sul suo lato sinistro. Dal centro della depressione si diparte un fronte temporalesco molto attivo in movimento da ovest verso est che attraversa gli stati nordorientali del Continente, scaricando violenti fenomeni dalla Finlandia e dai Paesi Baltici a Bielorussia, Ucraina e confinanti pianure russe.

TEMPERATURE IN BRUSCO CALO. Qui il respiro più fresco nord atlantico sta provocando anche un sensibile calo delle temperature, dopo il clima rovente che ha caratterizzato il weekend appena trascorso, quando si sono localmente superati i 30°C. Il ridimensionamento termico è stato notevole, ad Helsinki ad esempio non si superano i 15°C, mentre sui paesi baltici a stento si arriverà a 20°C.

La situazione di martedì in Europa vista dal satellite
La situazione di martedì in Europa vista dal satellite

FREDDO QUASI INVERNALE OLTRE IL CIRCOLO POLARE. Per non parlare delle condizioni termiche oltre il Circolo Polare Artico, nel nord della Scandinavia, dove sembra essere quasi tornato l'inverno. Qui si avverte più direttamente l'influenza dell'irruzione polare che alimenta la depressione scandinava e le coste settentrionali della Norvegia sono alle prese con temperature minime che quasi si avvicinano agli zero gradi e che di giorno oscillano intorno ai 5°C. Valori che subiranno poche variazioni nelle prossime 24/48 ore, se non un ulteriore lieve calo su buona parte della Norvegia.

Segui in diretta l'evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per sapere se sono previste eventuali allerte sulla tua località, e di che tipo, consulta la nostra sezione Allerte


Segui @3BMeteo su Twitter


Articoli correlati